7 ottobre 2014 – 12:58 | Un commento | 1.526 views

Oggi voglio parlare di questo posto piccolissimo che si trova in Corso dei Tintori, poco oltre la Biblioteca Nazionale, non lontano da Santa Croce. E’ di fatto “un buco”, uno spazio minuscolo gestito con allegria e passione da Silvia. Dopo aver fatto l’alberghiero ed essersi fatta le ossa al Coquinarius, ha deciso di aprire un [...]

Leggi l'articolo completo »
Mangiare fuori

Recensioni di ristoranti, pizzerie, bar e gelaterie... panini e idee per la pausa pranzo.

Bere

I locali per l'aperitivo o un buon cocktail dopocena. Le degustazioni, i vini più buoni.

Cosa fare in città

Sagre, mostre, spettacoli a teatro, musica dal vivo e gli eventi da non perdere in città.

Vivere bene

Traffico, turismo, il Rinascimento: vivere a Firenze non è facile! E con i bambini...

Visitare Firenze

I monumenti meno noti e i musei più belli, gli hotel e i B&B, info utili per i turisti.

Ristoranti »

A cena da Berberé

24 ottobre 2014 – 07:58 | 3 Comments | 496 views

Sono stata finalmente a provare la pizza di Berberé. Inutile dire che le aspettative erano altissime. Com’è andata? Per certi versi bene, per altri no. Cominciamo dalle cose negative.
Ho fissato un tavolo per 8 persone alle 21, arriviamo al ristorante in perfetto orario e… ci fanno sedere dopo 40 minuti! Giuro, dopo aver controllato il nome, ci dicono “vi chiamiamo noi” e ci lasciano fuori ad aspettare per più di mezz’ora, quando dopo un po’ rientro dicendo “scusate ma noi avevamo una prenotazione 30 minuti fa!” trovo camerieri nel panico che mal gestiscono la sala (a una coppia appena entrata era stato promesso un posto al bancone, salvo poi ricordarsi che l’avevano già assegnato ad altre due persone!) che mi dicono “scusi ancora 5 minuti”! I 5 minuti, diventano 10 e alla fine ci sediamo alle 21.40! Con una fame da lupi.

berbere
Appena seduti nella sala interna, la cameriera si scusa se ci deve dare tovaglioli di carta, ma ha finito quelli di stoffa. Guardo il tavolo: non c’è tovaglia, né runner, solo le posate, a contatto con il tavolo, e il tovagliolo (di carta). Scopriro’ che il coperto viene fatto pagare ben 2.50 €.
Altra piccola nota negativa: la sala, piuttosto piena, è decisamente rumorosa.
Ci portano il menù che è diviso fra “cicchetti” (una sorta di antipastino) e le pizze. Nei cicchetti c’è pane, olio, sale e limone, le olive di Cerignola, il panino con la mortadella (!), crostino con nduja, la burrata con acciughe di Cetara, la vellutata di zucca e altre cose. I prezzi degli antipasti sono sui 4-7.50 € (ad esclusione del pane che viene 3.50 €). Ordiniamo solo delle olive.

pizza margherita berbere
Poi passiamo alle pizze. Ci consigliano caldamente di fare la degustazione, ovvero prendere varie pizze da dividere (te le portano già comodamente tagliate). Perché se invece ognuno ordina la sua, rischiamo che l’ultimo mangi a mezz’ora di distanza dal primo, dal momento che “nel forno ci stanno al massimo 4 pizze”.
In effetti ero venuta qui proprio per la formula degustazione, che mi pare carina quando sei in gruppo e così ordiniamo: 2 pizze con pomodoro San Marzano e mozzarella di bufala, una che potremmo definire Margherita, una con alici di Cetara, una con patate, spinaci e grana, un’altra con salsiccia e cipolla in agrodolce, una con zucca, ricotta e mostarda e infine una con la nduja e caciocavallo.

pizza con nduja
E per fortuna dopo poco, diciamo quindi verso le 22, iniziano ad arrivare.
Sulla pizza niente da dire: l’impasto è ottimo. Saporito, ben cotto. La pizza, piuttosto alta, non è molto grande, ma vi assicuro che se ne mangiate 8 spicchi, che lì per lì sembrano piccini, poi alla fine siete più che sazi. Io ero a un tavolo con 6 uomini e tutti hanno mangiato a sufficienza.
La sensazione che si ha è che le pizze siano cotte senza niente sopra, e poi gli ingredienti siano appoggiati sopra, a crudo, in un secondo momento. Se escludiamo quella che di fatto è una Margherita, col pomodoro San Marzano, le altre sono tutte identiche: base bianca + condimenti vari. Fra le varie che ho assaggiato quella che ho preferito, oltre alla basic, è stata quella con la zucca.

pizza con zucca e ricotta
Ci hanno proposto due impasti speciali, che variano da sera a sera, uno a “idrolisi“, ovvero senza lievito, e l’altro con enkir, detto anche monococcum o minifarro, ovvero un piccolo cereale, che risulta essere il primo cereale mai coltivato dall’uomo. Non sono male, ma alla fine preferiamo l’impasto “normale”, che si rivela, come da promessa, molto digeribile.
I prezzi delle pizze sono dai 6.50 € ai 16 €. La Margherita con bufala viene 8.50 €, la pizza con salsicca e cipolla 13.50 €, quella con le alici 9.50 €.
Hanno una selezione di birre artigianali: i miei amici provano la blanche Giglio Zapap, che mi dicono essere molto leggera, quasi un’aranciata, la Spaceman, Brewfist una ipa amarognola, e la Morning Glory, Retorto, un’apa non male. Io non le ho assaggiate perché non me intendo. I prezzi delle birre medie sono intorno ai 5-6 €.
Alla fine spendiamo 17.50 € a testa con l’equivalente di una pizza a testa, nessun dolce, nessun caffé e alcune birre. Non è poco.
Nel complesso posso dire: la pizza è buona. Anche se preferisco quella di Giovanni, di Romualdo o di Enzino, che sono più tradizionali. Come servizio ho avuto la sensazione che fossero un po’ nel caos: camerieri di corsa, poca attenzione al tavolo (è brutto quando devi richiamare l’attenzione), qualche bicchiere che si rompe… e l’arredamento seppur di design lo trovo un po’ spartano.

arredamento di design berbere

Anche i piattini dove ci si serve il proprio spicchio di pizza, sono un po’ “miseri”. Non voglio fare le pulci ma cercare di trasmettere ogni sensazione della serata, mia e dei miei commensali (quella dei piatti, me l’ha fatta notare un uomo!).
Concludendo: se volete mangiare una buona pizza, Berberé è ok, ma se cercate un bel posto per una bella serata a 2 o in gruppo, forse non è l’ideale. O forse hanno aperto da poco e si devono rodare! Mi dispiace anche dover essere così “cattiva”, ma dopo tutto il battage pubblicitario che hanno fatto, e i comunicati sulla qualità del cibo – innegabile, anche negli ingredienti scelti – fa un po’ rabbia vederli scivolare sulla gestione e sul servizio. Un po’ di attenzione in più verso il cliente farebbe la differenza. O forse, visto che sono strapieni lo stesso, non è così fondamentale.

Berberé
Piazza de’ Nerli, 1 Firenze
tel. 055- 2382946

Aeolian Ride

23 ottobre 2014 – 10:29 | 136 views

Questo weekend oltre all’evento di Renzi alla Stazione Leopolda (lo dico così che vi sappiate regolare col traffico… ho come la sensazione che la zona sarà leggermente caotica), segnalo un’iniziativa simpatica e un po’ folle che contribuirà a creare un’allegra confusione per le strade di Firenze. Sto parlando della Aeolian Ride. Di che si tratta? [...]

Appuntamenti vinosi

22 ottobre 2014 – 13:46 | 111 views

Segnalo un po’ di appuntamenti vinosi che ci saranno a Firenze nei prossimi tempi. Bollicine delle Alpi: il metodo classico in Alto Adige Iniziamo con una degustazione di bollicine sudtirolesi a cura dell’Associazione Produttori del Metodo Classico, che si terrà presso la Piazza del Vino di Firenze nel pomeriggio del 27 ottobre. Ci sarà a [...]

La blogger siriana racconta la guerra

21 ottobre 2014 – 13:22 | 31 views

Segnalo un evento che si tiene domani, 22 ottobre, al Teatrodante Carlo Monni: un incontro con Asmae Dachan, scrittrice, giornalista e blogger che cerca di  collegare due Paesi, la Siria, la sua terra d’origine, e l’Italia, la sua patria adottiva, tramite il suo blog ‘Diario di Siria’. Non la conosco, ma credo sia bello il [...]

Qualche altro piccolo evento in città

17 ottobre 2014 – 13:02 | 81 views

Eccoci al fine settimana, se fosse bello e caldo come oggi, tutti all’aria aperta. Se invece è un po’ più bruttino, oltre alla Fiera di Firenze, ecco qualche alternativa al chiuso. Ve lo dico, c’è un po’ di tutto! Sabato 18 e domenica 19 ottobre al’Obihall con orario continuato (9.30-19) c’è la Fiera dell’elettronica: sarà [...]

Presentazione delle guide dell’Espresso 2015

16 ottobre 2014 – 11:58 | 62 views

Una settimana fa, giovedì 9 ottobre, nell’ambito della manifestazione Pitti Immagine, si è tenuta la presentazione delle nuove guide dell’Espresso “Vini d’Italia 2015” e “Ristoranti d’Italia 2015” alla Stazione Leopolda. Ad aprire la manifestazione è stato Gaetano Marzotto, direttore di Pitti Immagine, che ha ricordato l’importanza di portare il made in Italy all’estero, proclamando l’intenzione [...]

3 cose da fare all’aria aperta la prossima domenica

15 ottobre 2014 – 13:06 | 1.082 views

Se domenica prossima fosse bel tempo, e noi tutti lo speriamo, voglio segnalarvi 3 cose da fare all’aria aperta, a Firenze e dintorni. Ti porto nell’orto Il primo evento si chiama “TI PORTO NELL’ORTO” e si terrà presso quel luogo vicino al Galluzzo che ho recensito tempo fa, specializzato in produzione di ortaggi biologici. L’indirizzo [...]

Alla Torre de’ Rossi, cena con vista su Pontevecchio

14 ottobre 2014 – 12:58 | 3 Comments | 350 views

Trovo il tempo solo ora di fare questo post, ma ultimamente avevo un po’ di cose da fare (e una trasferta al TBDI di Rimini piuttosto impegnativa). E’ una cena alla quale ho partecipato a fine settembre, che si è svolta nel nuovo ristorante Alla Torre de’ Rossi, all’ultimo piano del Pitti Palace Hotel. L’albergo [...]

Il cervello nei libri antichi, a Careggi

13 ottobre 2014 – 11:13 | 91 views

In occasione della campagna di promozione della Regione Toscana “In biblioteca, perché c’è il futuro della tua storia” ed in contemporanea con la Settimana della cultura, la Biblioteca Biomedica dell’Università di Firenze apre i suoi spazi, all’interno del complesso ospedaliero di Careggi, per una piccola ma curiosa mostra di libri antichi dal titolo “Pietre miliari [...]

Fiera di Firenze: spazio ai gourmet

9 ottobre 2014 – 11:18 | 362 views

Dal 16 al 19 ottobre alla Fortezza si tiene la Fiera di Firenze: una fiera ad ingresso gratuito, con espositori di vario tipo, dall’arredamento al design, ai libri, all’enogastronomia. Proprio su questo ultimo fronte sono previsti dei cooking show e lezioni di cucina con nomi che molti di voi conosceranno. Comincia Benedetta Parodi (16 ottobre) [...]

Qualche evento di ottobre

8 ottobre 2014 – 14:01 | 437 views

Credo sia impossibile non abbiate sentito parlare della Settimana della Cultura che si svolge da domani, 9 ottobre, fino al 19. Oltre 650 eventi sparsi per tutta la Regione divisi per tema, pardon per “tematismi” (sic), li trovate tutti elencati nel nuovo sito http://www.coolt.toscana.it. Fra i tanti eventi c’è l’Internet Festival che si svolge a Pisa [...]