14 marzo 2016 • Nessun commento

Artour – O

Mostre

Torna a Firenze un evento dedicato all’arte contemporanea, giunto alla 23esima edizione: ARTOUR-O il MUST. Per 5 giorni, dal 15 al 20 marzo 2016, un concentrato di design, mostre, installazioni, cene, premi… in varie sezioni – Interior, a Tavola, il Parco, il Percorso in Città, i kids, il gAt, gli ARTOUR-O d’Argento, i Focus – che prendono forma in due sedi principali, a Villa Le Rondini e al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino.

Museo Luzzati Lucia BAlzano nido1-ferro-lamine di rame-uovo dipinto-2008-cm.45x25

Dove

Villa Le Rondini, in via Bolognese, è la sede principale, a cui si affianca ora il Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino, a Porta Romana, che apre la sua Gypsoteca, dove sono conservati i calchi in gesso di capolavori che spaziano dal Trecento al Novecento, (tra i quali opere di Donatello, il David e la Pietà Bandini di Michelangelo).

Al liceo, nell’Aula Magna, c’è la mostra “Meta-Percorso dell’Acqua” nella quale studenti e docenti dell’istituto hanno lavorato sul tema del 50° anniversario dell’Alluvione di Firenze, nonchè la mostra “Ecce iCub” con disegni e bozzetti di Giorgio Metta, sul progetto del famoso Robot Umanoide sviluppato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. E ancora: “Controcorrente” di Potsy, gli arredi di vetro di FIAM Italia con Cini Boeri e Roberto Paoli, e di cartone di Skemp Design e Marcus Homar di Carton Factory. Last but not least l’irrompere di cavalli e dei fantini dell’Ippodromo del Visarno. (ndr: Io ho riportato quanto scritto nel comunicato ma non ho capito bene se sia in senso metaforico o no!).

Ci sono anche altri luoghi coinvolti: l’Accademia delle Arti del Disegno e l’ormai tradizionale percorso che comprende l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, Fani Gioielli, Paolo Penko, l’Archivio Luciano Caruso, l’atelier Giulia Carla Cecchi, l’Hotel Londra, la Venerabile Arciconfraternita della Misericordia accanto al Duomo.

L’iniziativa si svolge due volte l’anno, il primo appuntamento è sempre a Firenze, il secondo all’estero. Ogni “Committente” partecipa presentando un progetto d’arte, e qui si innesca l’aspetto fondamentale di ARTOUR-O, ovvero l’attenzione alla Committenza che si esprime da anni concretamente con i MISA – Musei Internazionali In progress di Scultura per le Aziende.

Spazio MOndonico Mondo-tormentato-Alba-Folcio

Perché

Uno degli obiettivi di questa manifestazione era dimostrare che Firenze, emblematicamente per l’Italia, oggi più che mai catalizza creatività stupefacenti. Per questo si cerca di catalizzare l’attenzione delle Autorità sulla necessità di ridare vita ai laboratori d’arte, da cui uscivano maestranze eccezionali.

Madrina di questa edizione di ARTOUR-O il MUST è Theodossia Tziveli, imprenditrice e stilista di fama mondiale nel settore dell’alta moda e del design, fondatrice insieme al marito dell’azienda Bodies Furs Fashion.

Informazioni utili

Orari

Villa le Rondini 11.00 23.00

Liceo Artistico di Porta Romana fino alle 19.00

L’accesso ad ARTOUR-O il MUST è gratuito. La partecipazione ai FOCUS è libera fino ad esaurimento posti. Le cene conviviali a Villa le Rondini il 15, 18 e 19 marzo sono su prenotazione (T.+39 055 400081 mailbox@villalerondini.it).

mostra di arte contemporanea a Firenze

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz