21 ottobre 2013 • 3 commenti

Back to gym

Sport

La scorsa settimana ho battuto la fiacca. Non per cattiveria, ho la “giustificazione” dal momento che sono stata via per lavoro a Rimini (meraviglioso evento il TBDI, ovvero il raduno dei travel blogger mondiali). Ma sta di fatto che ho saltato l’appuntamento settimanale con la palestra. O dovrei dire con gli allenamenti, perché di fatto poi in palestra ci sono andata venerdì sera… ma per rilassarmi un po’ nella Spa.
A fine settimana ero cotta come un fegatello, così in barba al super coach che trasuda energia da ogni poro (ma come farà), ho fatto forca e mi sono fiondata in sauna, bagno turco e idromassaggio. Dopo una settimana di treni rincorsi, lezioni a raffica, clienti impazienti e arrabbiature varie, con una bella tosse da primi freddi, mi sono detta “perché non aprofittare di quella meraviglia di centro wellness che c’è a Marignolle?

Poco prima di cena, mentre fuori il vento freddo preannunciava la pioggia, io mi trastullavo fra i 45 e i 90 gradi delle 2 saune, alternando anche il bagno turco. Che meraviglia. Sono uscita che ero in pace col mondo. Anche se i miei capelli sembravano ormai stoppa.

Oggi però ci sono tornata per lenire i sensi di colpa e rimediare all’insufficienza che mi ha dato il coach. Ah, se non avete sentito il voto a RDF è solo perché non sono riusciti a intervistarlo in tempo, ma lui m’ha uatsappato la sua delusione. A proposito: mi ha fatto anche tenerezza quando mi ha chiesto “ma almeno l’alimentazione?” volevo linkargli la cena di giovedi all’Helvetia, poi ho pensato che non avrebbe capito. Uno che va avanti a bresaola e petto di pollo..

Insomma, oggi, poco prima di pranzo, sono tornata ad allenarmi e lui ovviamente si è vendicato. Ha raddoppiato addominali, attività aerobica, pesi… con la scusa che dovevo recuperare. Sob. Vabbè. In compenso mi sono consolata con il pranzo successivo. Non che fosse sostanzioso, ma si presentava davvero bene ed era gustoso. Un tris di pesce crudo marinato con insalatina, verdure grigliate e pomodori con una salsina deliziosa.

pranzo alla klabPiccolo aneddoto. Al tavolino dei condimenti hanno tanti sali e spezie, io presa dall’euforia li ho provati un po’ tutti, solo che a un certo punto ho sbagliato e ho versato mezzo contenitore di pepe sui pomodori.

vari tipi di salePer fortuna l’anima pia dietro il bancone mi ha visto (che figura) e mi ha cambiato il piatto “dai è immangiabile così“. Se ho capito bene si chiama Vincenzo, me lo segno il suo nome!

Ora per qualche giorno posso stare tranquilla.

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

3 Commenti on "Back to gym"

Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Mago Merlino
Ospite

Io rispetto molto chi per disciplina e convinzione fa certe scelte (mi riferisco al tuo coach) e ai vegani. Tuttavia, spesso queste persone, sono desiderose di fare proseliti o di criticare chi non segue il loro esempio. Questo mi infastidisce. E che cavolo, potrò mangiare ciò che desidero per raggiungere la mia di serenità?! Ti segue sempre, anche se da lurker 😉 Simona

wpDiscuz