21 ottobre 2014 • Nessun commento

La blogger siriana racconta la guerra

Teatro

Segnalo un evento che si tiene domani, 22 ottobre, al Teatrodante Carlo Monni: un incontro con Asmae Dachan, scrittrice, giornalista e blogger che cerca di  collegare due Paesi, la Siria, la sua terra d’origine, e l’Italia, la sua patria adottiva, tramite il suo blog ‘Diario di Siria’. Non la conosco, ma credo sia bello il fatto di usare uno strumento come il blog, per raccontare una storia così dolorosa e aprire un dialogo con tutti coloro siano interessati a saperne di più.

resized_Asmae in Siria_1

Scrive Asmae: “Nella terra dei gelsomini i parchi giochi sono stati trasformati in cimiteri per accogliere le vittime che nei cimiteri non hanno più posto. La Siria, culla della civiltà ed emblema della convivenza tra etnie e confessioni è oggi teatro del più atroce dramma nella storia del nuovo secolo. Oltre 200mila vittime in tre anni e mezzo, tra cui più di 15mila bambini sotto i 16 anni, 9 milioni di sfollati interni, 3 milioni di profughi. Intere città distrutte dai bombardamenti del regime e un’intera generazione di bambini che da quarantadue mesi non va a scuola, non riceve cure, né nutrimento adeguato. L’emergenza umanitaria, sociale e politica è stata ulteriormente aggravata dall’emergere di gruppi di terroristi mercenari. Un popolo condannato a morte dalla violenza, dall’indifferenza e dall’oblio. Raccontare la Siria significa non lasciar morire il presente e il futuro di milioni di esseri umani indifesi”.

resized_Asmae in Siria_2

Questo è il primo di una serie di incontri dal titolo ‘Fogli di viaggio’, che vuole appunto far conoscere realtà diverse tramite la scrittura e la lettura. Il prossimo appuntamento, 5 novembre, sarà dedicato a Tiziano Terzani: saranno presenti Alen Loreti e Angela Terzani.

Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito. Info:

Mercoledì 22 ottobre ore 21.00, piazza Dante, Campi Bisenzio.

 

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz