9 aprile 2018 • Nessun commento

Braumeister: non solo una birreria (ottima)

Ristoranti

Qualche sera fa sono tornata a cena da Braumeister, una birreria aperta a Firenze 15 anni fa, da Leonardo, un vero appassionato di birra (pensate che è stato all’Oktober Fest ben 23 volte!).

Al Braumeister ci andavo anni fa, la sera, con gli amici a bere una birra di tanto in tanto, ma poi chissà perché non ci ero più tornata. E mi ero scordata che fosse anche un ottimo posto per mangiare qualcosa.

Potremmo pensare che in menù abbiano solo wurstel, gulasch, polenta e stinco di maiale, in realtà quella sera lì abbiamo tutti optato per piatti più veg-friendly. Sarà che gli abusi di carne durante le festività di Pasqua ci hanno un po’ ammazzati, ma la voglia di un piatto più sano ha prevalso. Io ho scelto un piatto di verdure grigliate, accompagnato da un paio di salse. Dopo un giro al bancone, mi sono fatta consigliare e ho ordinato la birra suggerita col mio piatto: una Hell.

Ho comunque assaggiato il piatto per bambini che ha preso mio figlio, e posso confermare che anche i wurstel sono ottimi. Anche lui ha gradito.

Un paio di miei amici ha ordinato il piatto rustico vegetariano, che loro hanno in carta fin dall’inizio e che non hanno mai tolto, perché è molto richiesto. Una selezione di verdure grigliate, con un’omelette spezzata di grano saraceno e pannocchia alla griglia. Birra abbinata: Keller Queen.

Mio marito invece ha optato per un piatto con aringa marinata e caprino fresco, accompagnata da pane nero di segale. Birra consigliata: Riegel Pils.

L’impiattamento è semplice, non da ristorante gourmet, ma la sostanza c’è e anche la qualità: i piatti sono saporiti e si sente che gli ingredienti sono buoni. Ovviamente la parte più divertente è quella legata alle birre.

Ce ne sono per tutti i gusti e trovate uno staff preparato al quale chiedere consiglio. Noi siamo partiti con le birre abbinate ai nostri piatti, ognuna servita con un bicchiere diverso, e poi qualcuno ha osato altre birre.

Anche dando un’occhiata a quello che c’era disponibile sul bancone, unico locale a Firenze (forse in Toscana?) a poter vantare ben 20 spine. Come prezzi si parte dai 5 € a salire.

Io purtroppo non sono un’esperta, ma mi dicono fossero tutte ottime. Molte sono di micro-birrifici italiani, con una grande attenzione al territorio locale. Non manca mai La Petrognola, della Garfagnana.

Mi sono guardata intorno per capire chi fosse la clientela di un locale simile durante una sera (di un giorno festivo). E ho capito che la birra è trasversale, piace a tutte le generazioni! Ecco perché accanto a noi c’era un tavolo di una coppia decisamente in là con gli anni, e dietro di noi una tavolata di ventenni.

C’è da dire che fino ad una certa ora l’atmosfera era tranquilla, molto soft, adatta per una cena di chiacchere. Poi via via che passava il tempo, e si riempiva, si è trasformato da ristorante a locale per il dopocena. Anche nelle ordinazioni ai tavoli vedevo meno primi piatti e stinchi e più stuzzichini fritti del tipo olive ascolane, patatine o crocchette.

Mi sono sopresa di trovare seggiolini e kinder menù. Ma il proprietario mi ha spiegato che vengono anche molte famiglie, ovviamente più sul presto, e che in Germania è normalissimo trovare famigliole in locali simili. Persino all’Oktober Fest ci sono padiglioni family-friendly!

Come prezzi del ristorante: i piatti variano dalle 10 alle 15 € (per le carni). Il Kinder menù che ha preso mio figlio costa 10 €. I dolci 5 €.

Il giovedì c’è la promo: pizza + birra + dolce a 14 €.

Sono aperti tutti i giorni dalle 12 alle 15 (se vi trovate a non sapere dove andare in pausa pranzo) e la sera dalle 18 in poi. A pranzo trovate anche cose più normali, molti primi, piatti toscani, fritto, il giovedì pesce, e sempre una proposta vegetariana in menù. La sera fanno anche la pizza, fatta con farina Petra del molino Quaglia, una farina semi-integrale con lievitazione di 24 ore.

Il mercoledì sera c’è la musica dal vivo.

Dove si trova: in via Madonna della Tosse, di fianco al Parterre (e infatti qui problemi di parcheggio non ce ne sono), a due passi da Piazza Libertà. Attenzione che hanno cambiato da poco il senso di marcia della via e ora sbuca in piazza Libertà.

Da fuori non si direbbe, ma l’interno è davvero enorme: non so quanti coperti abbiano, ma possono mettere a sedere tantissime persone. Infatti sul menù c’è scritto che sono strutturati per cene aziendali e compleanni.

Braumeister Firenze

Via Madonna della Tosse 12/R Firenze

tel 055 500 0822

Non ho trovato il sito (sob), ma sono su Facebook.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/braumeister.keller/

Grazie a Enrico per il supporto fotografico!

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz