5 febbraio 2014 • Nessun commento

CiBi a Santo Spirito

Ristoranti

Ecco un altro posto aperto da poco: CiBi. Di fronte alla piazza di Santo Spirito, in via delle Caldaie, un ambiente che è principalmente ristorante, ma in realtà si pone come obiettivo quello di diventare uno spazio artistico, per eventi. Ricavato da un vecchio laboratorio di un fabbro, che si è spostato esattamente di fronte, ha investito molto nella parte di design & architettura. L’interno è un bel mix di nuovo e di vecchio.

Edit: aggiornamento 2015 questo ristorante ha chiuso, al suo posto ne ha aperto un altro.

ci bi a santo spirito
Mi piace molto come è stato arredato, non sembra proprio di essere a Firenze. Penseresti di trovarti in Europa. Diteglielo! questo è il più grande complimento che potrete fare ai proprietari. Fra questi una faccia a me nota, quella di Lirio Mangalaviti, che molti associano a Degustibooks e alle pubblicazioni di libri e riviste del mondo del food.
cibi santo spirito
Pavimenti in legno (assi di cantiere!) o in ferro, lampadari di bottiglie appese, vecchi scaffali recuperati e usati come porta libri, un bancone ricavato da botti di vino… sono tutti elementi che contribuiscono a creare un locale dall’aspetto insolito, ma che ti accoglie bene, appena entri. Sopra il bancone una lastra luminosa con lettere dell’alfabeto, fatta fare ad hoc, da un tocco di contemporaneità.
20140205-232933.jpgLe lavagne servono per illustrare piatti del giorno e la lunga lista di vini al bicchiere. C’è qualcuno che è appassionato di vino e si vede anche dalla carta dei vini, che è divisa in modo insolito e divertente, fra vini “glou glou” (ovvero ad alta bevibilità), vini “radici” (vitigni rari), vini “bacco” (piacevolezza ed equilibrio sono ben mischiati), vini “sole” (vini caldi, avvolgenti, suadenti), e così via…

santo spirito dove mangiare

Il ristorante è aperto a pranzo e a cena. Il menù del pranzo è più semplice, informale. Quello della cena più elaborato. Io ero con un’amica e ho assaggiato le orecchiette con cime di rapa, olive e capperi. Non male, anche se avrei usato olive più particolari.

20140205-233031.jpg

Lei invece ha optato per dei gustosi bocconcini di pollo alla cacciatora, con bietole saltate. Molto buoni.

20140205-233045.jpg

Per finire una golosa tarte tatin calda con panna.

tarte tatin

 

I prezzi? primi piatti 5.50-7 €, secondi 8 € con incluso il contorno. Torte: 4.50 €. A cena credo siano più alti. Fra l’altro mi dicono che il sabato sera stia funzionando molto bene!

Se volete curiosare in cucina, potete farlo. Da una delle salette c’è la vetrata che mostra la cucina all’opera.

ristorante con cucina  a vista

Oltre alla parte al chiuso, c’è una corte interna che si presta a diventare giardino estivo per chi vorrà mangiare all’aperto.

Ho chiesto l’origine del nome, che come spesso capita è un po’ casuale… le due iniziali potevano significare Che Buono o Caldaie Bistrot… poi leggendole a voce alta è venuta fuori la parola CIBI e da lì è stato scelto di lasciarle!

CiBi
Via delle Caldaie 12/14r
tel. 055 – 2381729

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz