28 novembre 2014 • Nessun commento

Eventi del weekend

Vino e degustazioni

Questo fine settimana oltre agli eventi già postati (cena al Four Seasons, cena da Pane e Vino, brunch al Piansa e inaugurazione mostra d’arte) cosa si può fare di bello a Firenze e dintorni? ecco qualche idea, anche al coperto, viste le previsioni incerte.

Florence Wine Event

Tutti i premi

Appuntamento al Tepidarium per gli amanti del vino: sabato e domenica c’è il Florence Wine Event, giunto alla 9a edizione. Saranno presenti oltre 50 aziende vinicole toscane, più una selezione dal Friuli, dalla Puglia, dal Piemonte e dal Veneto: con una card da 10 € si potranno fare 10 assaggi (oltre ovviamente a comprare il vino). Ci saranno anche eventi gastronomici, come un cooking show vegano ad opera dello chef del ristorante Le Fate, degli eventi per bambini e un originale contest che vede coinvolto lo scrittore fiorentino Marco Vichi e i vini dell’azienda Balzini.

E non dimenticate che oggi pomeriggio (venerdi) sempre al Tepidarium del Roster ci sono 8 chef a cucinare, dalle 16 in poi.

Brunch a Villa Dianella

zucche

Vicino Empoli c’è il brunch domenicale a Villa Dianella: Domenica 30 novembre a Dianella un brunch speciale a base di zucca, con mercatino natalizio ma soprattutto un laboratorio dedicato ai bambini durante il quale potranno costruirsi dei giochi in legno – aiutati da un maestro falegname – e poi portarseli a casa. Gli adulti invece potranno imparare a farsi le corone dell’avvento.

Fattoria Dianella, 48 — 50059 Vinci (Firenze) — Italia

Tel +39 0571 508166

Olio day a Dievole

Domenica 30 novembre c’è una giornata presso l’azienda Dievole, storica villa nel territorio del Chianti Classico, nel comune di Castelnuovo Berardenga, con una giornata a tema dove il protagonista è proprio l’olio extra vergine di oliva franto nel frantoio dell’azienda.

Schermata 11-2456990 alle 09.00.19

Il programma di questo speciale “olio day” inizia alle ore 11.00 con un benvenuto in cantina e una passeggiata guidata tra gli uliveti dell’azienda. Dalla perfezione della natura alla sapienza dell’uomo… il tour prosegue con una degustazione tecnica nella quale il tecnologo Matteo Giusti (sotto l’attenzione dell’oleologo Marco Scanu), spiegheranno non solo come si ottiene e si riconosce un olio extra vergine di qualità ma anche il segreto per un perfetto mantenimento delle sue caratteristiche e tutte le sfumature di questo preziosissimo alimento.

E infine: tutti a tavola! Il ristorante di Villa Dievole ha messo a punto un menu in onore dell’olio extra vergine di oliva appena franto. Dal Passato di ceci e baccalà, ai Pici “al tavolo” conditi a crudo con cacio e pepe, dal Carpaccio di manzo al Semifreddo all’olio di oliva con olive caramellate… E nel bicchiere, il Chianti Classico DOCG Dievole.

Info e prenotazioni: tel 0577 322632  info@dievole.it prezzo: euro 30 / persona.

DIEVOLE è in loc. Dievole 6 53019 Vagliagli (SIENA)

Firenze Marathon

FIRENZE MARATHON _1525491233_n

Oramai chi s’è iscritto, s’è iscritto, ma riporto la notizia per ricordarvi che saranno diverse le strade inagibili. Il percorso parte da Lungarno Pecori Giraldi, poi si snoda lungo viale Giovane Italia e da lì sui viali: piazza Beccaria, viale Spartaco Lavagnini, piazza Libertà, Porta a Prato, Cascine. Poi i maratoneti ritornano verso i viali, attraversano Ponte alla Vittoria e si infilano in San Frediano: Lungarno Soderini, via de’ Serragli, Porta Romana di straforo e di nuovo dentro la ZTL verso Piazza Pitti, i lungarni, San Niccolò e poi sui lungarni fino Via Aretina. Qui siamo a circa metà percorso, da questo punto si va verso Campo di Marte, Ponte al Pino, viale Malta, intorno allo stadio e su per il viadotto Lungo l’Affrico. Da Piazza Alberti si torna verso viale Giovane Italia e si infilano in via dell’Agnolo. Piazzale Annigoni, piazza d’Azeglio, piazza Santissima Annunziata. San Marco, via Martelli, Duomo. Passata piazza Repubblica, via della Vigna, borgo Ognissanti e di nuovo Porta a Prato. Lungarno Corsini, ponte Santa Trinita e Borgo San Jacopo. Ponte Vecchio, piazza Signoria, Duomo, via Ghibellina, Corso Tintori e finale in Santa Croce.

Inizio ore 9.15. Tempo massimo per percorrere i 42.195 km è di 6 ore.

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz