16 febbraio 2015 • Nessun commento

Festa del gatto

Con gli animali

Giuro non me la sono inventata io, ma esiste da diverso tempo. Ogni anno il 17 Febbraio si celebra la festa del gatto. Per tutti coloro che appartengono agli amanti del felino domestico, segnalo la serata che si svolge al Caffé Letterario Alle Murate, che coincide con martedì grasso (visto che mercoledì 18 è Mercoledì delle ceneri e comncia la Quaresima).

lucrezia

MARTEDI’ 17 FEBBRAIO

FESTA DEL GATTO
Raccolta di scatolette croccantini e copertine da destinare ai canili e gattili e alle colonie feline

h 17:45 – Cineteca

La Bottega del Cinema/Cineteca di Firenze presenta:

IL GATTO CHE DETESTAVA LA GENTE Di Tex Avery. Cartone animato – USA – 1948

h 18:00 Cineteca

GARFIELD – IL FILM Di Peter Hewitt. Con Jennifer Love Hewitt, Stephen Tobolowsky, Evan Arnold, Mark Christopher Lawrence – USA – 2004 – 80′

garfield-le-film

È grande e grosso. È pigro. Spara battute ciniche e, soprattutto, va matto per le lasagne che mangia in quantità industriali. L’avete sicuramente riconosciuto. Il suo nome è Garfield, il gattone digitale, nato verso la fine dei Settanta dalla fantasia di un fumettista statunitense, Jim Davis. Nella sua prima prova cinematografica (ne seguiranno altre due) passa dal ruolo di antipatico sbruffone a quello di protettore dei deboli (il cagnetto Odie rapito da un odioso presentatore televisivo). Nella versione italiana Garfield parla con la voce duttile e lusingatrice di Fiorello. In quella inglese, l’interprete è il grande Bill Murray.

h 22:00 Concerto dal vivo I FIGLI DELLE STELLE

figli delle stelle

Kareem Bennett | voce, kaoss pad e chitarra
Guido Masi | chitarra e voce
Samantha Bertoldi | percussioni e voce
Gionni Dall’Orto | basso e voce

Che genere fanno? impossibile dirlo dalle 4 righe stringate che scrivono sulla loro pagina Facebook (sob). Comunque ci provo e ve le riporto: “un intrattenimento musicale dove gli ever-green della dance e del pop internazionale rivivono in un sound acustico caldo e avvolgente…il piede non sta mai fermo

Deduco dal nome e dalla foto che facciano revival di musica italiana anni ’70…

Credits foto certosino: Lucia Guarino

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz