27 aprile 2018 • Nessun commento

Florence Cocktail Week: si fa sul serio!

Aperitivi

Torna a Firenze la Florence Cocktail Week, dopo il successo delle prime due edizioni, e stavolta Paola Mencarelli, una delle maggiori esperte italiane di mixology, e Lorenzo Nigro, sì proprio quel Lorenzo Nigro, hanno fatto le cose in grande, coinvolgendo i migliori barman di Firenze, che siano in locali più o meno alla moda, o dientro al bancone di lussuosi hotel di Firenze.

Da lunedì 30 aprile a domenica 6 Maggio 2018 la possibilità di assaggiare dei cocktail speciali, ma ci saranno anche incontri, appuntamenti, masterclass con ospiti anche internazionali, al fine di aumentare la cultura di questo settore.

Perché la Mixology è un’arte che spesso è sottovalutata. L’iniziativa ovviamente è finalizzata anche a un’opera di sensibilizzazione verso il bere responsabile. E infatti la Florence Cocktail Week ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Firenze.

7 GIORNI di Florence Cocktail Week: il programma

Nell’edizione 2018 è aumentato il numero di cocktail bar selezionati, che da 16 arrivano a 21, tra caffè storici, bar di lussuosi alberghi e locali di tendenza, a sottolineare la crescita qualitativa della miscelazione fiorentina, che rende Firenze una delle più vive nel panorama del bartending italiano.

L’itinerario, facilmente percorribile a piedi, può essere piacevolmente effettuato anche in bicicletta, con i due servizi di bike sharing del Comune di Firenze Mobike e Gobee, utilizzabili grazie alle relative App.

Ogni Cocktail Bar presenterà 4 cocktail nella Cocktail List #FCW2018 studiata ad hoc per l’intera settimana ad un prezzo speciale.

Nei 7 giorni della Florence Cocktail week sarà possibile scegliere fra:

  1. un Signature Cocktail: ovvero una creazione libera del Bartender di turno (che partecipa al Contest Finale)
  2. un Cocktail “RiEsco a Bere Italiano” con prodotti esclusivamente made in Italy
  3. un Twist sul Cocktail Negroni (vedi sotto)
  4. un Cocktail “Abituati al Futuro

Il 2019 è l’anno del centenario della nascita del Negroni: la Florence Cocktail Week ne anticipa i festeggiamenti! per questo motivo i bartender partecipanti celebrano il famoso cocktail fiorentino con un drink della Cocktail List FCW. Inoltre ospite speciale Mauro Mahjoub, “il Re del Negroni”, direttamente dal Boulevardier Bar di Monaco di Baviera.

Alcune insegne avranno in carta anche il Cocktail Family Friendly, un drink analcolico pensato appositamente per le famiglie con bambini, che non si vogliono perdere questo importante appuntamento.

Grande novità di quest’anno “RiEsco a Bere Italiano”, il Salotto dei Liquori, Amari e Distillati Italiani organizzato in collaborazione con Shaker Club, che si terrà nella giornata di venerdì 4 maggio presso la prestigiosa Fondazione Franco Zeffirelli.

In questa terza edizione #FCW ha infatti scelto di valorizzare il made in Italy di qualità, coinvolgendo piccole realtà e grandi aziende in un una giornata di presentazione e degustazione dei prodotti.

Come da tradizione il Contest Finale si terrà nell’ultima giornata del festival, Domenica 6 Maggio – presso la Sala Vanni – di fronte a una giuria di professionisti ed esperti del settore.

La Florence Cocktail Week nasce per istruire e per far crescere la qualità del bere miscelato. Per questo motivo nella giornata di domenica verrà replicato il Contest Giovane Talento under 25, gara formativa indirizzata a ragazzi fra i 18 e i 25 anni provenienti dagli Istituti Alberghieri e dalle Scuole di Formazione Professionale o che che già esercitano la professione.

Evento speciale della terza edizione della kermesse il Convegno “Spirito and Spirits” di sabato 5 maggio presso l’Auditorium di Sant’Apollonia: un dibattito singolare sul tema Religioni e Lifestyle, a cura della Sociologa delle Religioni Dott.ssa Simona Scotti. Con l’intervento dell’editore di SapereBere.com Fulvio Piccinino ed il bartender Bledar Ndoci.

Venerdì 4 maggio a “RiEsco a Bere Italiano” interverranno sul tema della territorialità e dell’importanza dell’utilizzo del prodotto locale il bartender italiano Samuele Ambrosi ed i bartender internazionali Sullivan Doh e Aris Makris da Le Syndicat (34’ World’s 50 Best Bars) e La Commune di Parigi.

Sabato 5 maggio infine all’Atrium Bar del Four Seasons Hotel sarà possibile conoscere l’ospite d’eccezione di quest’anno: Philip Bischoff, direttamente dal Manhattan Bar di Singapore (7’ World’s 50 Best Bars – 1’ Asia’s 50 Best Bars).

Per saperne di più, potete seguirli sui Social:

https://www.instagram.com/florencecocktailweek/

https://www.facebook.com/florencecocktailweek/

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz