24 novembre 2015 • Nessun commento

Il Cinema Ritrovato

Cinema

Segnalo con un po’ di ritardo (perdonatemi ma oggi ero tutto il giorno fuori) le ultime 2 serate dell’appuntamento “Il cinema ritrovato” ovvero alcuni classici del cinema italiano e straniero, restaurati e riportati sul grande schermo per l’occasione. Rientrano fra le  iniziative dei 50 giorni di cinema internazionale.

Nella giornata di mercoledì 25 novembre:

ore 17:30 La prise du ‘Chartage’ di Albert Samama Chikly (Tunisia, 1912 ca., 5′) e Récréation d’enfants di Albert Samama Chikly (Tunisia, 1′). Omaggio ad Albert Samama Chikly, fotografo, pioniere della Settima Arte, tecnofilo, avventuriero, ciclista, artista poliedrico e libero, che ci riporta sulle sponde di un Mediterraneo centro propulsore di movimento e comunicazione e incontro tra molteplici e varie forme di pensiero, di sapere e di civiltà. Restauri realizzati da Cineteca di Bologna nel 2015 presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.

a seguire

Editors-Pick-Italianamerican-American-Boy

Italianamerican di Martin Scorsese, (USA, 1974, 48′). Versione inglese con sottotitoli italiani. Primo documentario del giovane Scorsese che ha sempre dichiarato essere fra le sue opere preferite. Una lunga intervista ai suoi genitori, uno sguardo sulla vita degli immigranti italiani a New York, in particolare nella Little Italy.

ore 19.00 (Ingresso Libero) Presentazione del cofanetto DVD “Giuseppe Bertolucci. Il Cinema, probabilmente” (Edizioni Cineteca di Bologna). Intervengono Gian Luca Farinelli (non è mio parente!), Sandro Bernardi dell’Università di Firenze e Ignacio Paurici (direttore del Festival Bertolucci). A seguire proiezione di una selezione di estratti dal cofanetto.

pane-cioccolata

ore 21.00 Pane e cioccolata di Franco Brusati con Nino Manfredi, Johnny Dorelli, Anna Karina. (Italia, 1973, 126′). Versione italiana con sottotitoli inglesi. Disavventure di un emigrato italiano in Svizzera, considerato uno dei migliori film di Manfredi, grazie anche alla sceneggiatura e alla regia di Brusati, che tiene perfettamente in armonia dramma e umorismo. Introduzione di Gian Luca Farinelli. Restauro realizzato nel 2013 da Cineteca di Bologna, CSC – Cineteca Nazionale e Lucky Red in collaborazione con Paramount Pictures Corporation, Vivendi S.A. e famiglia Manfredi presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.

Giovedì 26 novembre invece:

matrimonio all italiana

ore 18.30 Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica, con Marcello Mastroianni, Sophia Loren (Italia, 1964, 104′). Versione italiana con sottotitoli inglesi. Voluto dal produttore Carlo Ponti per rinnovare il successo dell’accoppiata Loren-Mastroianni, il film si ispira al testo teatrale di Eduardo De Filippo “Filumena Marturano”, ma nel titolo richiama il Divorzio di Germi, indirizzando su un sentiero grottesco quello che è un dramma che ha segnato la storia del cinema italiano degli anni ’60, nonostante il lieto fine. Restauro realizzato nel 2014 da Cineteca di Bologna presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata, in collaborazione con Surf Film e Technicolor Foundation for Cinema Heritage

ore 20:30 (Ingresso Libero) Omaggio al Maestro Manoel de Oliveira. Serata di chiusura organizzata in collaborazione con CSC-Cineteca Nazionale, Festival dei Popoli e Dipartimento SAGAS (Università di Firenze). Visita ou Memórias e Confissões di Manoel de Oliveira, con Manoel de Oliveira, Maria Oliveira, Teresa Madruga, Urbano Tavares Rodrigues (Portogallo, 1981, ’68) versione portoghese con sottotitoli italiani. Film testamento di Manoel de Oliveira, girato nel 1981 e mostrato solo dopo la sua morte secondo le volontà dell’autore, il film è un capolavoro che ripercorre il passato e prefigura il futuro per un’operazione assoluta che non ha eguali nella storia del cinema. Copia gentilmente concessa da CSC – Cineteca Nazionale.

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz