23 gennaio 2015 • 4 commenti

Inaugurazione libreria, caffè, cinema Alzaia

Libri

Oggi pomeriggio inaugura a Firenze un nuovo spazio culturale e non solo. Si tratta di un cinema, caffetteria e libreria, un luogo polivalente, tutto in un unico grande spazio di 400 mq, aperto ogni giorno, anche dopo cena. Dopo la libreria Todo Modo e altre di recente apertura, un’altra realtà fiorentina capace di sfidare il periodo di crisi e stagnazione che c’è. Bravi!

libreria Alzaia #3 - foto Ilaria Costanzo

E’ questa la nuova sfida della Fondazione Stensen di Firenze e Alzaia Sas, con l’apertura della nuova libreria Alzaia, che inaugura venerdì 23 gennaio alle ore 19.30 (ingresso libero).

La libreria è gestita da tre giovani ragazzi fiorentini under 35: Anna Maria Bondi, Giusy Muratore ed Enrico Ricci. “L’alzaia – spiega Ricci – è il nome della fune con cui si trascinavano controcorrente le barche lungo i fiumi. Ci sembrava il nome giusto per un’avventura nel mondo culturale, in particolare quello dei libri, un settore attraversato da una forte crisi a cui abbiamo deciso di rispondere provando a ribaltare le tendenze di questo momento storico”.

Enrico Ricci e Giusy Muratore - foto Ilaria Costanzo

La libreria è disposta su uno spazio di 80 mq e contiene circa 7000 titoli: saggistica, romanzi, poesia, storia, attualità e novità letterarie. Sarà una sorta di open space che comunicherà direttamente con l’auditorium del cinema Stensen. Sarà aperta dal martedì alla domenica con orario 10-22 (la domenica dalle 15.30 alle 22) e durante le proiezioni cinematografiche. Libri e cinema si coniugheranno grazie alle proposte di titoli inerenti i film in programma.

cinema Stensen e libreria Alzaia - foto Ilaria Costanzo

Tra i titoli della libreria, un’ampia sezione è dedicata al viaggio attraverso guide turistiche, narrativa di viaggio e cartine geografiche. Particolare attenzione anche all’editoria per bambini, grazie anche alle iniziative organizzate per famiglie. Mensilmente la libreria Alzaia organizzerà presentazione di libri alla presenza degli autori.

libreria Alzaia - foto Ilaria Costanzo

La caffetteria propone, oltre ai prodotti tradizionali, cibi e bibite del commercio equo e solidale, prodotti a chilometro zero e biologici. Un’ampia parte del menù è dedicata alla pasticceria americana: cupcake, muffin, cookie. Tra le particolarità anche frullati di frutta fresca e il brunch la domenica mattina.

Per coniugare libri e cibo, due volte a settimana ci sarà l’Aperilibro, dove sarà possibile combinare un aperitivo alla lettura dei libri. In programma anche altri eventi con musica dal vivo che saranno definiti nel corso dei prossimi mesi. Il cinema Stensen e la libreria Alzaia proporranno, a partire dalle prossime settimane, una tessera fedeltà che darà la possibilità di ottenere sconti sui libri ai fruitori del cinema e viceversa.

libreria Alzaia #2 - foto Ilaria Costanzo

Dopo l’inaugurazione della libreria Alzaia e dei nuovi spazi dello Stensen si terrà, alle 21.30, la proiezione del film Gemma Bovery di Anne Fontaine, in anteprima nazionale (euro 6,00 ingresso unico). Il film racconta di Martin Joubert che si trasferisce da Parigi per la provincia. Panettiere annoiato e cultore di Flaubert, la sua vita si anima quando arrivano i nuovi vicini di casa: lei si chiama Gemma Bovery, lui Charles Bovery. Eccitato dalla coincidenza, Martin diventa fanatico ammiratore di Gemma, che sembra proprio incarnare l’eroina dei suoi sogni.

Il fine settimana d’inaugurazione dello Stensen

La programmazione inaugurale dello Stensen prosegue anche nel weekend, sabato 24 gennaio, ore 15.30, con gli incontri del Novembre Stenseniano sui temi “Le passioni sportive” con Giovanni Boniolo e “Le solidarietà e condivisioni sociopolitiche” con Emilio Barucci (ingresso libero).

Alle ore 20.00 (in replica alle 22.00) la proiezione del nuovo film Difret di Zeresenay Berhane Mehari (Etiopia, Usa 2014, 99′). Coprodotto da Angelina Jolie e vincitore del premio del pubblico al Sundance e al Festival di Berlino il film racconta la vera storia di Hirut, una ragazzina etiope che sfida le leggi della Telefa (il rituale del rapimento a scopo di matrimonio), e di una giovane donna avvocato che l’aiuta a difendersi.

Infine domenica mattina, 25 gennaio, alle ore 11.00 è in programma l’anteprima toscana di ‘Turner’ di Mike Leigh (Gran Bretagna 2014, 149′) sulla storia dell’omonimo e eccentrico pittore britannico J.M.W. Turner. La proiezione è organizzata grazie al supporto di Bim distribuzione, in collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi, Cinema Odeon Firenze e Quelli della Compagnia.

Fondazione Stensen: www.stensen.org, 055/576551

Libreria Alzaia: www.alzaia.org, 055/5000901

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

4 Commenti on "Inaugurazione libreria, caffè, cinema Alzaia"

Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Daniele
Ospite

Molto bellina, andrò subito a vederla.

pat
Ospite

elena, ti faccio i complimenti. sei meglio tu dei pubblicitari del dado star. è già la seconda volta che vado in un posto perché mi piacevano le tue foto e le foto sono meglio della realtà.

wpDiscuz