12 novembre 2017 • Nessun commento

Inaugurazione Palazzo Pucci

Musei e monumenti

All’inizio di ottobre ha riaperto a Firenze Palazzo Pucci, storico palazzo nell’omonima via del centro storico, che proprio alla celebre famiglia deve il nome, a pochi passi da Piazza Duomo.

Dopo circa 40 anni, 5 dei quali dedicati a un accurato restauro, l’edificio è stato riportato a splendore e reso disponibile per la città, come centro formativo e luogo per eventi, manifestazioni e, perché no, anche matrimoni.

Palazzo Pucci è oggi diviso in due porzioni: una di proprietà della famiglia Pucci, l’altra di proprietà dell’Arcidiocesi, che ha condotto i lavori di restauro anche con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Le belle sale affrescate si prestano a eventi di un certo pregio. Il cosiddetto “Salone di Apollo”, ovvero l’antico salone delle feste, e la “Sala di Paride”, sono riccamente decorate e affrescate, e vi si accede tramite lo scalone monumentale.


Il Salone di Apollo può accogliere fino a 180 persone sedute, mentre la Sala di Paride ha una
capienza di 90 posti a sedere. C’è anche una corte al piano terra.

A Palazzo Pucci verrà dato l’avvio ad una vera e propria Accademia con corsi di formazione di pelletteria, moda, arte orafa e altri settori inerenti la produzione artigianale fiorentina. Così gli spazi verranno impiegati anche per dare risalto all’artigianato locale, coinvolgendo professionisti di altissimo livello e maestranze locali.

Palazzo Pucci

Il primo nucleo del palazzo risale al 1480, quando Antonio Pucci acquistò in questa zona case ed orti.
Successivamente vi furono ampliamenti e interventi architettonici eseguiti da illustri architetti e artisti quali Giovanni da San Giovanni, Jacopo Chiavistelli e Giovanni Domenico Ferretti. Nel 1901 viene dichiarato patrimonio artistico nazionale dalla Direzione Generale delle Antichità e Belle Arti.

La congiura dei Pucci

Tutti conoscono la congiura dei Pazzi che vide l’assassinio di Giuliano de’ Medici, fratello di Lorenzo il Magnifico. Ma non è meno cruenta la congiura dei Pucci che ebbe luogo proprio qui, esattamente all’altezza della finestra al piano terra, all’angolo con via dei Servi, murata a seguito di questo evento.

La famiglia Pucci fu alleata dei Medici per lungo tempo, almeno fino al 1559, quando Pandolfo Pucci incarica due sicari di colpire il Granduca Cosimo I proprio dalla finestra del palazzo, mentre si recava in corteo alle celebrazioni religiose nella Basilica in piazza della Santissima Annunziata. Scoperto, viene impiccato insieme ai suoi complici e la finestra da cui si appostarono i sicari murata per sempre, a ricordo dell’evento e per punizione della famiglia.

PALAZZO PUCCI EVENTS&ACADEMY, è il nome della neo-nata realtà che si occuperà di organizzare e gestire eventi, potendo offrire anche ristorazione completa con un servizio catering interno.

Oltre agli spazi in via dei Pucci, hanno a disposizione Spazio Reale, il gigantesco polo congressuale di San Donnino (fra capienti sale congressi e parte esterna, è davvero grande!), specializzato in meeting aziendali e team building.

Per info: http://palazzopuccieventi.it/

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz