16 agosto 2017 • Nessun commento

La mia insalata di riso veggie

Vita da blogger

Molto spesso mi è capitato di sentirmi definire food blogger. Tecnicamente io sul blog recensisco ristoranti e parlo molto di cibo, ma non pubblico ricette, anche se cucinare mi piace, pertanto questo titolo mi sembra strano. Prima non c’erano problemi, quando ho cominciato a bloggare, eravamo due gatti, e non si distingueva fra food, travel o fashion blogger, ma si diceva soltanto, con una certa riluttanza la parola bloooggger. Oggi però che di food blogger ce ne sono tante, e pure brave (come la Jul’s Kitchen di cui parlo qui) mi sento in imbarazzo quando usano quella parola con me. Però è vero che mi piace spadellare. Certo, non sono una cuoca da masterchef, ma cerco di coniugare gusto, leggerezza e creatività. E i miei commensali non si sono mai lamentati.

In questi giorni mi è capitato sotto gli occhi il contest lanciato da Leonardo Romanelli con la sfida dell’insalata di riso, piatto che amo particolarmente. Con la premessa che la migliore è sempre quella della mamma, ogni tanto amo farla, sopratutto perché è un modo per “ripulire” il frigorifero!!! tendo a metterci dentro quel che ho.

Stavolta però ho cercato di fare una ricetta “studiata”. Sulla base dei miei recenti gusti, che vanno in direzione di una diminuzione di proteine animali a favore di quelle vegetali, ho deciso di pensare a un’insalata di riso vegetariana. Alla fine mi è persino venuta vegana!

Non ho usato l’olio toscano perchè a volte il nostro amato olio “ammazza” un po’ i sapori. Ho trovato questo olio EVO calabrese, l’olio extravergine d’oliva Perrone, davvero buono. L’ho comprato su un sito che vende prodotti d’eccellenza eno-gastronomici. In questo periodo c’è anche uno sconto di 10 € su acquisti da 49 € sul food. Mi è piaciuto il fatto che nonostante il periodo estivo le consegne siano state rapide!

Ma veniamo alla ricetta.

Ingredienti

500 gr riso (a vostra scelta)
2 zucchine (quelle col fiore)
1 melanzana grossa
200 gr piselli (anche surgelati va bene)
100 gr ceci
1 spicchio aglio
1 scalogno piccolo
1 manciata di pomodorini secchi
un cucchiao di radice di zenzero
sale qb
pepe qb
spezie a piacere (timo, finocchietto, rosmarino) ma non è necessario

Tagliare le melanzane a fette, disporle sulla teglia di un forno e cuocere a 180/max 200 gradi (io alzo la temperatura se ho tagliato la melanzana più spessa) per circa 20 minuti. Una volta pronte irrorarle di olio a crudo e sale.

Mentre si cuoce il riso (un po’ al dente è meglio), preparare i piselli e i ceci. Per i piselli aggiungere olio, un po’ di acqua, lo scalogno e se c’è fresco anche un po’ di finocchio selvatico (io lo prendo nel campo). In alternativa sta bene anche il timo.

Per i ceci aggiungere olio, sale e pepe. Se si vuole un rametto di rosmarino che poi va tolto.

Una volta scolato il riso, aggiungere olio e limone e lasciarlo raffreddare qualche minuto e dedicarsi alle zucchine.

Togliere il fiore alle zucchine (per questa ricetta non serve) tagliare le zucchine a tocchetti o rondelle, farle saltare in una padella per pochi minuti con olio e 1 spicchio di aglio, aggiungere
sale e radice di zenzero a piacere. Se si dovessero attaccare al fondo, aggiungere un po’ di acqua.

Alla fine assemblare gli ingredienti, inclusa una manciata di pomodorini secchi che danno colore e gusto!

Ricondire con olio EVO e … mangiare! (meglio se fredda)

Io l’ho accompagnata con un ottimo vino friulano Sirch, bello freddo!

Se volete vedere la breve video ricetta, l’ho postata su Youtube (dura meno di 1 minuto).

 

Buzzoole

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz