16 maggio 2018 • Nessun commento

La mostra a Villa Bardini, il glicine, la vista

Eventi

Qualche giorno fa sono tornata a Villa Bardini. La scusa era ammirare e fotografare il bellissimo glicine del giardino Bardini, ma anche per andare a curiosare alla mostra “PINOCCHIO, HARRY POTTER, TOPOLINO, HEIDI e tutti gli altri…” con le illustrazioni dell’Archivio Storico Salani.

La mostra che è visitabile fino ai primi di giugno è un viaggio attraverso le preziose illustrazioni dell’Archivio Storico Salani che parte dai disegni originali dedicati al burattino più famoso del mondo, attraversa i grandi classici di ieri e di oggi per arrivare a un successo planetario come Harry Potter.

Non solo per bambini

Una carrellata di personaggi che hanno parlato alla fantasia di generazioni di bambini e diventati delle vere e proprie icone, capaci di attirare l’interesse non soltanto dei più piccoli.

Basta pensare alla mia generazione cresciuta con i cartoni animati giapponesi e ora amanti di tutto ciò che è cultura nipponica o al fenomeno del maghetto di Hogwarts che ha dato vita a parchi tematici frequentati anche da adulti.

Un po’ come prima succedeva per i capolavori Disney.

Adriano Salani

Un racconto dedicato all’incanto delle immagini, ma anche un’occasione unica per scoprire i tesori di un Archivio che da oltre 155 anni accompagna e fa sognare lettori di ogni età. Era infatti il 1862, quando a Firenze Adriano Salani inizia la sua attività editoriale. I primi titoli che pubblica sono fogli di informazione e di cronaca, ma nel giro di pochi anni arriva il successo dei romanzi popolari, la cui fortuna si lega proprio al nome dei grandi artisti e illustratori che prestano il loro talento per arricchire queste opere.

Come sottolinea Kikka Ricchio, curatrice della mostra per Musicart srl, “Adriano Salani sin dagli inizi della sua attività si pone un obiettivo preciso: fare della letturatura un progetto che attraverso l’illustrazione potesse raggiungere tutti. Un impegno che lo porterà a creare collane di grande successo. Nel progettare questa mostra sono partita dall’idea che la famiglia e i bambini siano il nostro futuro e che proprio per questo motivo dobbiamo metterli in condizione di conoscere la nostra storia e raccontarla in un linguaggio a loro più consono. E vorrei anche aggiungere che riportare Salani a Firenze, proprio nel luogo in cui tutto è nato, mi rende molto felice”.

Oltre la mostra: laboratori e cinema

Abbinata alla mostra erano previste attività e laboratori per bambini, oltre a proiezioni cinematografiche al Cinema La Compagnia. A riprova che sempre più Villa Bardini vuole inserirsi in un contesto cittadino che ha visto partecipare anche lo storico negozio di giocattoli Dreoni.

Le attività collaterali collegate alla mostra hanno avuto un grande successo, a partire dai laboratori didattici “C’era una volta. Gioca e illustra a Villa Bardini”, a cura dell’associazione Artediffusa, in programma tutte le domeniche a Villa Bardini alle ore 16. Centinaia i bambini che si sono fatti convolgere in modo creativo e divertente per scoprire e riscoprire i personaggi delle favole protagonisti della mostra.

Ce ne sono ancora, sempre gratuiti, previo acquisto del biglietto: artediffusa@gmail.com

Tanto pubblico anche per la rassegna “C’era una volta. Le grandi fiabe tornano in sala”, in programma al Cinema La Compagnia fino al 26 maggio. Un’iniziativa dedicata ai grandi classici dell’animazione il cui successo ha convinto gli organizzatori ad ampliare il programma iniziale, affiancando ai titoli previsti – “Il giro del mondo in 80 giorni”, “20.000 leghe sotto i mari” anche una serie di proiezione dedicate al maghetto più famoso di tutti: “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”, “Harry Potter e il calice di fuoco, “Harry Potter e l’ordine della Fenice”, “Harry Potter e il principe mezzosangue”, “Harry Potter e I doni della morte – parte I”, Harry Potter e I doni della morte – parte 2”. Ingresso: intero 5 euro; ridotto 4 euro per i possessori del biglietto della mostra.

E’ una mostra piccola, che visitate in meno di un’ora, ma ne vale la pena anche solo per visitare la bella Villa Bardini e godere del panorama dal suo terrazzino.

Andateci prima che chiuda!

Villa Bardini, Costa San Giorgio 2, Firenze
Orari: da martedì a domenica ore 10-19
Biglietti: intero 8 euro; ridotti 6 e 4 euro; gratuito la prima domenica di ogni mese
Info: +39 055 2638599
www.bardinipeyron.it

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz