18 settembre 2014 • Nessun commento

La Magna Tavola

Vino e degustazioni

Proseguo i miei post sul fine settimana dal momento che, pare, sono molto apprezzati! Il prossimo sabato c’è un evento alla Rocca di Staggia, vicino Siena, nel Comune di Poggibonsi. E’ un posto molto bello e ovviamente poco conosciuto. Oltre alla parte storica medievale è interessante che oggi si presenta come centro di Arte Contemporanea. Nella serata di sabato si potranno assaggiare i salumi Renieri, le bontà della Trattoria Da Burde e la Trattoria Botteganova, oltre a adeguati abbinamenti in fatto di vino.

rocca di staggia senese

La Magna Tavola – Storia Arte Gusto, Sabato 20 a La Rocca di Staggia, Staggia Senese (Siena)

Sabato 20 settembre dalle  ore 19.30 La Rocca si apre per l’occasione agli ospiti con una degustazione che passa attraverso il castello, svelando relazioni inedite e curiose tra “Cibo e Architettura”, memoria e contemporaneità, secondo un progetto a cura della Fondazione La Rocca di Staggia.

La serata prevede una cena, in collaborazione con Renieri, prestigioso salumificio locale che trasforma la Cinta Senese – prosciutto e salame toscano, finocchiona toscana, soprassata, capocollo e pancetta – e con due famose trattorie tipiche toscane. Co-protagonisti della serata sono infatti Paolo Gori, chef patron della storica Trattoria Da Burde di Firenze, (aperta dal 1901) e Ettore Silvestri dell’Antica Trattoria Botteganova, poco fuori le mura di Siena, parte dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, che dal 1981 ha dato inizio ad una storia fatta di gusto, ricerca e grande ospitalità toscana.

Non mancherà il vino, fornito da due produttori locali: Chianti classico de Il Campino e Chianti Colli Senesi Montalpruno.

La quantità e qualità del cibo è abbastanza impressionante… Nella prima parte, più libera, i visitatori potranno girare per la Rocca, fra torri e camminamenti e individuare gli angoli Food, poi dopo ci sarà la parte di cena seduti.

firenze_cinta

Ecco un po’ di menù

Fettunta e crostino caldo di cinta senese.
Salamino di Cinta Senese su tenere foglie di sedano.
La soprassata con gelatina di melograno.
Prugna secca avvolta dal Rigatino di Cinta Senese.
Nuvola di ricotta mantecata con noci e pinoli caramellati
Pecorino da latte crudo su crosta di ciaccino e tartufo scorzone fresco
Pecorino stagionato su crostone di pane casereccio con mostarda di frutta piccante
A cura di Ettore Silvestri.

Capocollo con pane in cassetta allo zafferano.
Lardo di cinta senese con confettura di pesche e rosmarino.
Polpette di pane e finocchiona di cinta senese con latte fermentato alla nepitella
Panzanella di erbe di campo.
Rosa di Prosciutto di Cinta Senese su torta di fichi settembrini.
A cura di Paolo Gori.

Per la parte di cena seduti invece:

PRIMO
Antica Carabaccia rivisitata a cura di Paolo Gori della Trattoria Da Burde.
SECONDO
Tagliata di Cinta Senese grigliata con erbe di campo e Salsiccia di Cinta, Piatto del Buon Ricordo di Ettore Silvestri dell’Antica Trattoria Botteganova.
DESSERT
Dulcis in fundo: tra “sospiri” e “poppe di monaca” Diriola con acqua di rose.

Info e prenotazione obbligatoria Fondazione La Rocca di Staggia,Sera Staggia Senese – Via dell’Ospedale, 2 tel. 366 4792092 – www.laroccadistaggia.it – info@laroccadistaggia.it

Per arrivare alla Rocca si esce dalla superstrada Firenze Siena, all’uscita Colle Val D’Elsa.

rocca staggia

 

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz