18 giugno 2013 • Nessun commento

Melodie del vino: arte contemporanea, musica e vino

BereMusicaVino e degustazioni

Segnalo un’iniziativa molto bella, secondo me, che coinvolge alcune delle più famose cantine toscane e il mondo della musica. Si tratta di una manifestazione che si chiama “Melodie del Vino” e abbina appunto il mondo del vino a quello della musica classica, dando la possibilità di vivere alcune belle serate in splendide location. Un’idea che – tanto per cambiare – è venuta ai francesi e che è stata replicata in Toscana.

Sono 5 serate, in altrettante cantine sparse in Toscana, tutte di aziende molto importanti e in posizioni invidiabili. Alcune sono state realizzate da architetti famosi, i cosiddetti “archistar”. Se avete sempre desiderato visitarle questa può essere l’occasione giusta perché potete assaggiare i vini dell’azienda, visitare la cantina e successivamente rilassarvi al concerto.

Le serate iniziano alle 18.00/18.30 circa. Prima c’è la degustazione dei vini dell’azienda vinicola ospitante. Dalle 20.30 invece via libera al concerto. I prezzi sono tutto sommato accessibili considerando le location: 22 € e 30 € (per gli studenti 10 €).

5 serate a degustare vino & ascoltare musica classica nelle cantine degli “archistar”

cantina antinori

1° appuntamento – Si comincia giovedì 27 giugno con la Cantina Antinori recentemente inaugurata al Bargino, San Casciano, progettata dall’architetto Casamonti e scavata nella collina. Sul sito Melodia del vino potete trovare anche una sua video intervista. Il concerto è del giovane pianista ucraino Alexander Romanovsky che interpreta alcune delle più celebri opere di Bach, Brahms, Tchaikosky..

20130517_G118_Antinori_716_270_01

2° appuntamento – Sabato 29 giugno alla Cantina Petra a Suvereto (provincia di Livorno) progettata da Mario Botta, architetto di fama internazionale (bellissimo il Mart di Rovereto). Previsto un concerto con 2 pianoforti: Marc Laforet e François – René Duchable eseguono pezzi di Mozart e Ravel.

castello banfi il borgo

3° appuntamentoCastello Poggio alle Mura – Banfi a Montalcino. Un’azienda che non ha bisogno di introduzioni, posizionata nel regno del Brunello. Martedì 2 luglio un concerto per piano e violoncello con Marc Laforet e Henry Demarquette che vede protagonisti Beethoven, Chopin e Schubert.

rocca di montemassi

4° appuntamentoTenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada, nel cuore della Maremma (producono un Vermentino da paura). Giovedì 4 luglio la giovane pianistra Beatrice Rana, una vera enfant prodige del pianoforte, interpreta Schuman e Chopin.

cantina disegnata da renzo piano

5° appuntamentoCantina di Rocca di Frassinello a Gavorrano progettata da Renzo Piano. Nella foto si vede la sua avveneristica barricaia che sfrutta la luce naturale in un contesto che vuole ricreare una sorta di teatro. Sabato 6 luglio un concerto per piano di Giovanni Bellucci che suona Beethoven, Chopin e Listz.

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz