2 marzo 2018 • Nessun commento

Residenza d’Epoca in piazza della Signoria

Bed and Breakfast

Circa un mese fa mi è capitato di dormire in una Residenza d’Epoca che si trova in piazza della Signoria, e infatti il nome è proprio inPiazzaDellaSignoria.

All’interno di una casa del quattordicesimo secolo, è stato ricavato un bed and breakfast di 10 camere, tutte diverse, arredate con mobili di antiquariato e oggetti vari, acquistati con passione e grande attenzione dai proprietari, amanti di mercatini e negozi di antichità, oltre che del mondo delle barche a vela (infatti in alcune camere sorprendono alcuni dettagli che rimandano al mare…una lampada, un tavolino, la scelta di certi colori…).

Una dimora d’epoca con i servizi di un hotel di lusso

Ogni camera ha qualche elemento che la contraddistingue, ma tutte sono accomunate dall’amore per il bello, qui inteso in senso classico.

Tanti riferimenti a Firenze, a cominciare dai nomi delle stanze che omaggiano illustri personaggi fiorentini, e molti quadri che sono riproduzioni di opere famose.

Un occhio attento può apprezzare l’uso di tessuti pregiati, le tovaglie di lino a colazione, una coppia di tazze in porcellana per bersi una tisana in camera… sono tanti i dettagli di pregio di questo posto, molto raffinato e adatto a un pubblico che apprezza il genere. Una via di mezzo fra un piccolo museo e una dimora privata di una vecchia zia, amante del passato glorioso di Firenze.

Resti di affreschi, muri che trasudano storia e piccole tracce di ciò che questa casa deve essere stata nei secoli. Durante i lavori di restauro fu ritrovata in una nicchia una piccola calzatura di oltre 600 anni!

Oggi, a gestire questo piccolo gioiello è un giovanissimo Matteo, che adora tanto il suo lavoro quanto questa dimora, che ritiene più casa della sua stessa abitazione, al punto tale da passarci praticamente giornate intere senza rendersene conto. Ci è cresciuto, e ora che le vicissitudini della vita lo hanno spinto ad occuparsene, ci si sente a suo agio come una seconda pelle. Racconto questo perché la cosa che mi ha colpito del b&b inpiazzadellasignoria non è soltanto la posizione, o la bellezza degli ambienti… (ci sono così tante belle strutture ricettive a Firenze), quanto piuttosto il fatto che questo luogo abbia un’anima. E la si respira.

Si percepisce il valore affettivo della famiglia che l’ha comprato nel 2000, ristrutturato, arredato e aperto al pubblico, quasi aprisse agli estranei la propria casa privata.

La camera deluxe Leonardo

Noi abbiamo dormito nella Camera Deluxe “Leonardo”, con mobili antichi, soffitti in legno del 1700, e una bellissima testata sopra il letto.

E’ una matrimoniale piuttosto ampia, con affacci su piazza Signoria che mi hanno emozionata appena entrata. Capisco quanto possano essere fortunati i turisti che decidono di dormire in un posto simile: la mattina discosti le tende e vedi il biancone sotto i tuoi occhi (purtroppo non noi, perché è sotto restauro)!

I doppi vetri garantiscono totale silenzio e infatti ho dormito proprio bene.

Anche mio figlio, che qui vedete mentre si beve il latte della notte, ha gradito (a lui hanno portato la culla in camera).

Spazioso, e molto caldo, il bagno della camera, tutto in marmo rosa. A disposizione degli ospiti: ciabattine e accappatoi oltre a una bella linea di Vanity Set con shampo, bagnoschiuma, crema per il corpo, etc di qualità.

Ho potuto dare un’occhiata anche ad altre camere e ognuna ha qualcosa di diverso, che la caratterizza e la rende unica.

All’ultimo piano sono stati ricavati tre piccoli appartamenti, completi di angolo cottura, due dei quali collegabili. Uno ha una forma un po’ allungata, con una mansarda molto intima, dal quale si può ammirare la vista sulla cupola del Brunelleschi.

La colazione

La colazione è servita all’ultimo piano, in una bella sala comune, oggi diremmo con tavolo “social”. Fra candelabri d’argento, una musica soft di sottofondo e un cameriere molto discreto che ti serve in punta di piedi, viene voglia di scambiare due chiacchere con gli altri ospiti del B&B, per scoprire racconti di viaggio, aneddoti di vita. Che poi in questi posti si incontrano persone uniche…

Non c’è buffet, ma al centro del tavolo una torta fatta in casa, lo yogurt, il burro e le marmellate. Appena seduti ci viene portato un bel piatto di frutta fresca, già tagliata (che comodità!), insieme a succo e caffé, o altra bevanda a scelta. Dopo poco arriva il pane caldo, di vario tipo. E sempre a disposizione su richiesta, dalla cucina, le uova cucinate come uno desidera. Molta attenzione anche verso mio figlio di due anni e mezzo. E se ti affacci alla finestra vedi la piazza sottostante. Quale modo migliore di cominciare la giornata?

La mattina della domenica, siccome era gratuito l’ingresso ai musei (#domenicalmuseo) abbiamo fatto i turisti in casa, girando fra monumenti e palazzi. Sono tornata anche al Giardino di Boboli e Palazzo Pitti!

Dove si trova

Tecnicamente si entra da via dei Magazzini, al numero 2, ovvero di lato al ristorante Gucci Osteria con il menù creato da Massimo Bottura (che dovrò presto provare).

Residenza d’epoca In Piazza della Signoria

Via dei Magazzini 2

50100 Firenze

sito web: http://www.inpiazzadellasignoria.com/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Residenza-dEpoca-Inpiazzadellasignoria

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz