11 settembre 2014 • Nessun commento

Rioni in cucina: chi ha vinto?

Sagre e mercatini

La settimana scorsa vi avevo postato questo curioso evento che si è tenuto a Pelago, poco oltre Pontassieve: Rioni in cucina. Quel che non vi avevo detto è che mi hanno chiesto di partecipare alla gara, in veste di … presidentessa! Mi sono così divertita, e mi è sembrato tutto alquanto strano. Mi aspettavano come fossi un’ospite d’onore! Quando sono entrata nella piazza, già gremita, è partita la musica e l’applauso. Mi sono quasi imbarazzata. Ma l’atmosfera era delle migliori, metteva allegrie anche solo a passare di lì.

pelago rioni in cucina

In giuria eravamo in 4: oltre a me, gli altri 3 giudici erano tre ristoratori, molto simpatici e alla mano. Due di loro lavorano in zona – “Il Ponte” e “Toscani da sempre” a Pontassieve – la signora invece a Firenze, presso la Casalinga. Dovro’ andare a trovarli tutti!

rioni in cucina 2014 tavolo giuria

Ci hanno fatto accomodare su un palco, al centro della piazza, con tanto di musica. Avevamo le nostre lavagnette, e come si vede nelle trasmissioni in Tv, dovevamo dare un voto a ogni piatto. Il mio valeva doppio. Non vi dico quanto la cosa fosse “sentita” dalla popolazione, che era vestita secondo i colori delle 3 squadre: arancione, verde e azzurro. Ogni voto – che fosse alto o basso – veniva accolto da fischi o applausi. Mi sentivo una certa responsabilità sulle spalle. Ma è bello vedere tutto un paese in piazza, che fa il tifo, partecipa e si accalora.

rione case nuove vincitore rioni in cucina 2014

Le 3 squadre hanno cominciato a servirci i vari piatti. Ogni rione aveva a disposizione 2 piatti liberi e un dolce, da presentare via via, usando una serie di ingredienti comuni a tutti. La lista degli ingredienti a disposizione è stati scelta da Giacomo, il Presidente del Consiglio Comunale, che poi li ha acquistati dallo spaccio a km 0 (tutti prodotti delle aziende del territorio) presso la cantina sociale Vi.Ca.s. di Pontassieve.

Schermata 09-2456912 alle 19.37.11

In dettaglio ecco cosa potevano usare: bistecchine di maiale, soprassata, pesche, raveggiolo, uova, pomodorini.

I criteri con cui dovevamo valutare i piatti, dando un voto da 1 a 10, erano 3: gusto, presentazione e originalità. Oltre a questo, dovevano allestire una tavola imbandita, secondo un tema.

Devo dire che sono stati tutti molto bravi: ho assaggiato cose ottime. E’ stata dura scegliere il vincitore e la differenza finale fra il primo e il secondo classificato è stata di pochissimo. Tuttavia mi dispiaceva lo stesso, perché li avrei fatti vincere tutti e tre. Sia per la fantasia, che per l’impegno.

Alla fine ecco la classifica di Rioni in Cucina 2014:
1° class. rione Case Nuove (verdi)
2° class. rione Scioa (arancioni)
3° class. rione Compagnia (azzurri)

Ho cercato di organizzare le foto dividendole per rione, spero di non aver sbagliato e non aver commesso gaffes. Ma anche da questi piccoli collage si vede quanto sono stati bravi.

La prima foto appartiene ai vincitori, ovvero le Case Nuove. I ravioli erano favolosi, ma la cosa che mi ha sorpreso di più è stata la torta mimosa tutt’altro che facile da realizzare (e infatti era un po’ bruttina), ma davvero buona e assolutamente in tema con il loro argomento, ovvero i fiori!

piatti rione case nuoveNella seconda foto vedete il rione Scioa, del quale mi ha molto colpito la presentazione dei piatti e della tavola, tutta sui toni dell’arancione. Il tema era il riciclo e infatti oltre alla tovaglia composta di vecchie ricette, c’erano ramoscelli presi dal mare, bucce di arancia e tante altre cose molto “calde”.

piatti rione scioa

Il terzo classificato, ovvero il rione Compagnia mi è piaciuto per l’allegra semplicità che ci ha fatto tornare alle origini (la Toscana degli anni ’50). Il loro secondo piatto era davvero notevole: la bistecchina era ripiena e l’uovo una vera sorpresa. Niente male anche il cheese cake, soprattutto per la bella presentazione. Peccato un po’ penalizzato dalla temperatura non abbastanza fredda.

piatti rione compagnia

Io li avrei fatti vincere tutti e 3!

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

Lasciaci il tuo parere!

wpDiscuz