7 giugno 2013 • 2 commenti

Una domenica dedicata al Tibet

Cosa fare in cittàMostre

Segnalo una giornata dedicata al Tibet che si tiene Domenica 9 giugno presso il Centro Espositivo Berti di Sesto Fiorentino. A partire dalle ore 11 fino alle 24 una serie di incontri, discussioni, proiezioni di video e film, esperienze di persone che hanno viaggiato o si sono trasferite in Tibet (una mamma italiana che racconta della figlia monaca buddista) e molto altro. Tutta la giornata è a ingresso libero. All’ora di cena c’è la possibilità di mangiare cibo tibetano cucinato da un esule (questa è l’unica attività a pagamento). Previsto anche un bagno di armonizzazione con campane tibetane offerto da uno psicoterapeuta che lavora sulla cultura della consapevolezza.

Tibet

A fare da sfondo alla giornata ci sarà la mostra fotografica di Fabio Ramelli (che mi ha mandato le foto che vedete in questo articolo) che esporrà foto del suo viaggio in Tibet. Una testimonianza preziosa e rara viste le difficoltà a viaggiare in Tibet. Sono foto dai colori intensi e dalla luce a volte accecante dovute all’altitudine, con al centro il popolo tibetano, i volti sempre sorridenti e la voglia di comunicare, di fare due chiacchiere nonostante le evidenti difficoltà linguistiche.

Tibet segnali

“Abbraccio al Tibet” nasce con l’intenzione di portare conforto e solidarietà alla popolazione tibetana in un momento particolarmente difficile. Il Tibet è una terra aspra con grandi montagne ed un altopiano sterminato e quasi disabitato a causa dell’altitudine; nonché una terra antica piena di tradizioni millenarie, portatrice di valori importanti, scrigno di tesori artistici, naturalistici, religiosi ed etici.

mercatino di Tibet

Nel pomeriggio, dopo la proiezione del film di Ghotam GoseImpermanence”, alle 16.30 ci saranno gli interventi di Massimo Rollino di Sesto Idee, Claudio Cardelli dell’Associazione Italia-Tibet, Paolo Mori del Centro Ewam, Antonella Peruzzi dell’Associazione Ajna e di Fabio Ramelli. Il dibattito è aperto al pubblico che potrà intervenire con domande e testimonianze come nel caso di una mamma italiana che parlerà dell’esperienza di sua figlia monaca buddista in Nepal.

tibetani

Alle 19.00 Enrico Cheli offrirà un bagno di armonizzazione con campane tibetane. Psicologo psicoterapeuta, sociologo e docente universitario, Enrico Cheli è da tempo impegnato a promuovere una cultura della consapevolezza, della pace e dell’ambiente. È considerato uno dei maggiori esperti di cultura olistica emergente e di metodi per la crescita personale e spirituale.

Alle 20.00 è possibile gustare un buffet con cibo tibetano (solo su prenotazione) preparato da Sithar un esule tibetano impegnato a promuovere la cultura e le tradizioni del suo paese.

Conclude la giornata la proiezione del video “Tibet quale futuro” di Guido Ferrari a cui seguirà un dibattito sulla situazione socio-politica del Tibet.

bandiere tibet

La giornta è organizzata dall’Associazione Culturale Ajna con la partecipazione dell’Associazione Italia-Tibet, della Comunità Tibetana in Italia, del Centro Ewam di Firenze, dello Studio A di Firenze e con il patrocinio di Sesto Idee.

Per info e prenotazioni

Associazione Culturale Ajna, Via Abba 62, Sesto Fiorentino

tel. 339-2738077 mail acquaviva67@interfree.it

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter


Leave a Reply

2 Commenti on "Una domenica dedicata al Tibet"

Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Fabio
Ospite

Grazie Elena, veramente un bell’articolo. La manifestazione è riuscita benissimo ed è venuta tanta gente. Sono contento di aver potuto mostrare un Tibet meno da cartolina ma più umano, parlare del popolo tibetano e del momento molto difficile che sta vivendo questo unico e magnifico angolo del nostro pianeta.

wpDiscuz