19 Agosto 2013 • 9 commenti

A cena alla Beppa Fioraia

Ristoranti

C’era un tempo in cui andavo spesso a cena alla Beppa Fioraia con le mie amiche. Ci piacevano i taglieri, uno più sfizioso dell’altro, ci piaceva quell’ambiente un po’ informale con le sedie colorate e le lucine, e si mangiava con poco. Poi una si è sposata, l’altra ha fatto un figliolo, un’altra ancora si è persa per strada.. e per un po’ non ci sono più tornata. Così, quando sabato scorso alcuni amici mi hanno proposto di andare a cena alla Beppa, ho accettato con entusiasmo.

La Beppa Fioraia cena in giardino

La prima sorpresa è stata di vedere che ora hanno una parte all’aperto, una sorta di giardino di erba sintetica ma circondato da alberi, molto fresco (da golfino!). Nel complesso è carino. Fra l’altro, sarà anche stata la settimana di Ferragosto, ma era strapieno di persone.

Purtroppo la prima sorpresa negativa è stata nella cameriera, a dir poco scocciata. Modi scortesi, risposte a fatica, sorrisi questi sconosciuti. In ogni caso mi sono detta vabbè l’importante è cenare bene.

La Beppa Fioraia cena

Abbiamo ordinato un super Mega Tagliere Beppa da 30 €, che secondo loro era per 6 (noi eravamo in 6) con affettati, formaggi, salsa di fegatini, pappa al pomodoro, olive, melone e cous cous. Quello che non ci avevano detto è che c’era una cosa per tipo, quindi a qualcuno è toccato un pezzo di formaggio, a qualcun altro una fetta di prosciutto, a qualcuno un’oliva. Le uniche cose contate per 6 erano i coccoli e la salsa ai fegatini. Se per voi l’antipasto è un assaggino, allora ok, ma se volete divertirvi con i taglieri, suggerisco di prenderne 2 o 3 di quelli da 10 €. Come qualità tutto buono ad eccezione del cous cous, immangiabile.

La Beppa Fioraia cena tagliere

A seguire: qualcuno ha preso il primo, qualcuno il secondo, qualcuno la pizza. Io non ho preso la pizza perchè mi ricordavo di averla presa una sola volta ed era terribile. Mi sono dovuta ricredere. Ho assaggiato quella che era stata ordinata ed era davvero buona. Alta, ben cotta, ben condita (con caponata di verdure, bufala, parmigiano e pesto). Devono aver cambiato pizzaiolo! Assolutamente consigliata.

pizza a firenze

Anche i primi erano buoni, sia le linguine alle vongole che gli spaghetti alla chitarra con alici, pomodoro e mollica di pane. Decisamente sfiziosi questi ultimi.

ottimo primo a Firenze a cena

Io ho preso la tartare con arancia, finocchio e pinoli. Gli abbinamenti erano ottimi, ma la carne era solo “battuta”, non condita, come una vera tartare. Anche senza farla secondo la ricetta originale (capperi, tabasco, ecc.), deve avere più sapore!

tartare di manzo

Altra questione dolente il vino. Quando abbiamo ordinato, nel menù c’era solo il vino della casa e un paio di vini a bicchiere. Dopo aver discusso un po’, i miei commensali hanno optato per il Chianti della casa (10 € una bottiglia), che ovviamente non ci ha lasciati soddisfatti. E che nessuno ha assaggiato! Alla nostra domanda (“perché non ce lo ha fatto assaggiare…”) ci è stato risposto che il vino della casa non si assaggia, si va sulla fiducia! Della serie, se sa di tappo te lo tieni, visto che costa poco.

A metà cena non ce ne facevamo una ragione che non avessero la carta dei vini e quindi abbiamo chiesto alla cameriera se non c’erano altre bottiglie, e lei ci ha detto “ma certo che c’è!” e ce l’ha portata. Abbiamo dato una scorsa veloce, ma sarà stato che eravamo a metà cena, sarà stato che era suddivisa in modo poco pratico, abbiamo deciso di non prendere altro. Peccato perchè quando mangi anche bene, senza bere bene, è come se mancasse qualcosa!

Non abbiamo preso il dolce, ma solo i caffé e abbiamo speso circa 25 € a testa. Nel complesso che dire: non cattivo, ma non so se ci tornerò presto. Dovrebbero migliorare il servizio.

20130819-111255.jpg

In compenso, dopo cena ci siamo fatti una bella passeggiata in centro, con buon gelato alla Gelateria de’ Neri, in una Firenze dal clima meraviglioso, semi deserta, a parte i turisti). Dopo mezzanotte tutto chiuso e tutto spento (sabato estivo..), tranne in piazza Signoria dove un pub aveva un po’ di musica e il ristorante accanto una tavolata che brindava per un matrimonio.

20130819-111306.jpg

 



0 0 votes
Article Rating
9 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Sabino
8 anni fa

forno a legna (per la pizza?)

salvatrice
salvatrice
8 anni fa

Certo il pizzaiolo è stato cambiato si chiama Marco Corona ed è il pizzaiolo più bravo e più quotato in questo momento in Europa

Claudio
Claudio
8 anni fa
Reply to  salvatrice

Addirittura…? Ma dove si “quotano” i pizzaioli?

Vandclei
Vandclei
8 anni fa

Anch’io vado li a mangiare quella pizza…
Di sicuro! Grazie per il consiglio. È bello trovare il buon mangiare a Firenze!

Claudia
Claudia
8 anni fa

La pizza del pizzaiolo che lavora da Beppa Fioraia, è in assoluto la più buona che abbia mai mangiato fino ad ora. Si chiama Marco!! Continua sempre così!!!

Patrizia
Patrizia
8 anni fa

Grazie per il suggerimento, sono stata incaricata di trovare un buon ristorantino in città e non sapevo dove sbattere la testa, dal momento che con la mia compagnia andiamo sempre in luoghi fuori Firenze.
Domani vi saprò dire…grazie ancora, Patrizia