30 Maggio 2024 • Nessun commento

Artigianato e Palazzo compie 30 anni

Eventi

ARTIGIANATO E PALAZZO festeggia un anniversario che rappresenta un importante traguardo testimoniando la caparbietà, la vitalità e l’importanza della mostra che fin dalla prima edizione svolge un ruolo fondamentale nel panorama nazionale per preservare e promuovere le tradizioni artigiane. Un lungo percorso che ha saputo essere la narrazione della continua evoluzione di un settore, inizialmente considerato marginale da molti, ma al quale invece oggi tutti riconoscono il fondamentale valore identitario.

Celebra così con orgoglio questo importante obiettivo ARTIGIANATO E PALAZZO che festeggerà l’edizione del “Trentennale” dal 13 al 15 settembre 2024 al Giardino di Palazzo Corsini di Firenze con un programma tra passato, presente, futuro e 100 artigianai italiani ed europei.

Oltre agli stand degli artigiani sono previste mostre e alcuni iniziative benefiche.

Firenze Città del Restauro

Il tema del restauro è al centro dell’edizione 2024 di ARTIGIANATO E PALAZZO per il suo oggettivo valore culturale e di trasmissione del sapere manuale. Il progetto permetterà di ospitare gratuitamente i migliori restauratori e le aziende restauratrici, selezionate attraverso l’apposito Bando e che potranno usufruire di una propria postazione negli spazi delle Scuderie di palazzo Corsini al Prato.

Galleria dell’Artigianato: 303 (30 al cubo)

Una mostra collettiva promossa da Artex – Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana con la curatela scientifica di Jean Blanchaert e allestita nella Limonaia Focus del Giardino Corsini, su progetto dello Studio Lavanguardia. “Il tema scelto quest’anno vuole celebrare il traguardo raggiunto da ARTIGIANATO E PALAZZO che festeggia appunto il 30° Anniversario”, spiega Elisa Guidi, Coordinatore di Artex. “Lavoreremo quindi su una declinazione del numero 30, che in numerologia simboleggia la creatività come espressione e sviluppo dell’intelletto; e del numero 3, che simboleggia invece la perfezione: concetti che ben si adattano alla creatività e alla perfezione tecnica delle produzioni artistiche degli artigiani toscani. Da qui la scelta di selezionare 30 aziende toscane che esporranno 3 pezzi ciascuna”, conclude.

La Grande Bellezza by Starhotels

Per la prima volta, Starhotels espone ad ARTIGIANATO E PALAZZO le opere finaliste del Premio “La Grande Bellezza”, l’iniziativa promossa dal primo gruppo alberghiero italiano, in collaborazione con Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Gruppo Editoriale. Il 13 settembre, in occasione dell’inaugurazione ufficiale della mostra, sarà proclamato il vincitore a cui verrà riconosciuto un premio in denaro di € 10.000.

Giunto alla sua terza edizione, il Premio biennale di Starhotels ha invitato gli artigiani italiani a presentare opere legate al tema “Souvenir del Grand Tour”. Moltissime botteghe artigiane italiane di eccellenza si sono cimentate in oggetti-souvenir, ispirandosi alle tradizioni locali e reinterpretandole con modalità e gusto contemporaneo.

Re-light “Luce alla Loggia” di Federico Minelli

Nella costante ricerca di giovani talenti da promuovere e sostenere la scelta degli organizzatori di dare al fotografo Federico Minelli l’incarico di interpretare con una lettura originale la Loggia del Buontalenti, costruita nel 1591. Il risultato sono due grandi opere a colori – esposte presso la Loggia stessa – e una serie di immagini in bianco e nero, nella “Manica Lunga”, che colgono inaspettati dettagli del monumento, alternandosi ai risultati della campagna diagnostica finalizzata alla caratterizzazione dei materiali e definizione del grado di ammaloramento del bene su cui presto si andrà a intervenire, svolta da Università degli Studi di Firenze, DST Dipartimento di Scienze della Terra, LAM Laboratorio Materiali Lapidei e geologia dell’ambiente e del paesaggio.

Protagoniste – competenze e creatività in terra di Toscana

Mostra Fotografica di Stefano Lupi, “Protagoniste – competenze e creatività in terra di Toscana” visibile nello spazio della Manica Lunga: un omaggio a tutte quelle professioniste, artiste e artigiane toscane che con il loro sapere, la loro creatività, la loro arte contribuiscono alla valorizzazione del settore restauro e allo sviluppo di una regione e di un paese.

“Abbraccia la Loggia del Buontalenti”

Forti del primo risultato di circa 17.000 euro raccolti, prosegue anche nel 2024 la raccolta fondi per restaurare la seicentesca Loggia del Buontalenti, il capolavoro architettonico di Palazzo Corsini classificata come “bene monumentale” da tutelare e salvaguardare. Sono state già effettuate le indagini diagnostiche per poi avviare gli interventi di restauro e recupero conservativo che riguarderanno la Loggia, la Fontana e la terrazza sovrastante.
Al termine dei lavori il Giardino Corsini sarà fruibile gratuitamente al pubblico secondo le indicazioni di una Convenzione che verrà stipulata in seguito con gli Enti preposti.

ARTIGIANATO E PALAZZO – IL TRENTENNALE
13/15 settembre 2024
Orario continuato 10/19,30

Giardino Corsini, Firenze
Via della Scala, 115
Via Il Prato, 58

Ingresso
Donazione minima € 10
Ingresso gratuito per tutti i giovani under 30

– ingresso libero venerdì 13 settembre in orario 10,00/13,00 per i possessori del biglietto della mostra HOMO FABER
-ingresso ridotto a HOMO FABER per i possessori del titolo di accesso al Giardino Corsini in occasione di ARTIGIANATO E PALAZZO

Tutti i giorni:
Visite guidate al Giardino Corsini: alle 13,00 e alle 17,00
Workshop (a partecipazione gratuita su prenotazione)
A cura della Fondazione Ferragamo, un ciclo di laboratori didattici per avvicinare i piccoli al mondo dell’artigianato e favorire lo sviluppo delle loro abilità manuali e nell’Orto delle Monache, tanti workshop con artigiani specializzati in trompe-l’œil, carta da parati, intreccio di vimini, affresco e foglia d’oro….
Area Food: nell’Orto delle Monache una nuova selezione di food truck



0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments