6 Novembre 2022 • Nessun commento

Caffé Pontevecchio Firenze

Shopping

Mi è capitato di recente di scoprire un nuovo brand che produce caffè a Firenze. Si chiama Caffè Pontevecchio Firenze e nasce nel 2014 da un’idea di Alfonso Petrella, campano di nascita ma fiorentino d’adozione.

La passione per il caffè ha spinto Alfonso ad approfondire questo mondo e infine ad aprire una propria
torrefazione per portare nel mondo la sua idea di caffè: oltre il gusto, anche cultura, ricerca e passione.

Da bravo campano porta con sé la tradizione e la cultura del caffè della sua terra d’origine; di Firenze apprezza l’arte del bello, la meticolosa ricerca della cura del dettaglio e l’eleganza in tutte le sue espressioni.

Partendo dalla sua passione, Alfonso studia, frequenta corsi di formazione e visita le varie torrefazioni per conoscere a fondo le fasi di produzione e trasformazione del chicco di caffè. Questo gli permette di sviluppare anche una sua idea di caffè artigianale. Per questo ricerca e seleziona le migliori monorigini, si consulta con i torrefattori locali e studia i blend di caffè artigianali che rispecchiano la sua visione.

Il nome e i colori

Il nome del brand vuole rappresentare sia l’alta qualità del prodotto, sia l’eleganza della città in cui ha origine: Firenze. I colori sono nero e oro: nero lo sfondo come il colore del caffè tostato, oro il logo che rappresenta le botteghe orafe di Ponte Vecchio.

Sono anche oggetti molto carini da regalare come souvenir, e immagino da far trovare negli alberghi o b&b.

Attraverso controlli diretti su tutta la filiera di produzione, dalla coltivazione della materia prima fino
all’erogazione in tazza, cura ogni dettaglio con amore e passione, creando miscele di qualità.

Da dove proviene il caffè

La materia prima da cui derivano i prodotti CPF proviene dall’Indonesia, dall’India, Colombia, Guatemala, Costa Rica, Brasile, Africa e Vietnam. Una volta importata in Italia, la lavorazione e torrefazione del caffè verde è affidata a due aziende del gruppo specializzate nel settore.

L’azienda commercializza caffè in tre formati: capsule, caffè in grani e macinati.
Le varietà di caffè che compongono le varie linee vengono tostate singolarmente e unite per creare le
nostre miscele. Questo permette a ogni varietà di mantenere una distinta profondità e le proprie note
olfattive.

Ogni singolo chicco racchiude una storia fatta di ricerca, qualità, passione e innovazione. Un marchio che porta i valori del Made in Italy nel mondo.

I punti di forza:
1. Qualità Made in Italy e artigianalità. Tutte le miscele di caffè sono tostate e selezionate in Italia
insieme ai torrefattori più esperti. Le miscele di CPF sono esclusive del marchio e garantiscono la qualità del migliore caffè italiano;
2. Ricercatezza nel gusto e nei packaging. Le miscele sono selezionate e lavorate artigianalmente,
così come le capsule e le confezioni sono realizzate con materiali di qualità e cura dei dettagli.

La linea Commedia

Ho avuto modo di assaggiare la Linea Commedia che prevede tre diverse opzioni:

  1. qualità Dante (gusto forte)
  2. qualità Beatrice (gusto vellutato)
  3. qualità Divina (gusto fruttato).

Il repackaging della linea Commedia è stato pensato in occasione dell’anniversario dei 700 anni dalla morte del poeta fiorentino Dante Alighieri: le tre varietà, come le tre cantiche dantesche, completano un cerchio.

Le miscele delle capsule Commedia soddisfano i gusti di tutti e si adeguano ai diversi momenti della giornata, variando per intensità, retrogusto e contenuto di caffeina. Le confezioni rinforzano ancora il legame con Firenze: la cornice in foglia d’oro è un omaggio alla tradizione orafa di Firenze.

Una linea di capsule in confezioni da 10 pezzi. Tutte le capsule della linea sono fatte di alluminio: questo permette da una parte la miglior conservazione del prodotto e dall’altra la riciclabilità della capsula stessa. Oltre all’attenzione alla qualità e all’ambiente, il brand si pone anche come ambasciatore della cultura fiorentina nel mondo.

Per saperne di più: https://www.caffepontevecchiofirenze.com/it/

 



0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments