3 Marzo 2014 • 3 commenti

Ecco il Taste (e il Fuoriditaste)

Eventi

E dopo l’accesa discussione sul post del Falorni (ben 57 commenti), che in realtà non riguarda lui in senso stretto, quanto piuttosto un certo tipo di ristorazione fiorentina – ringrazio Pat, Pistocchi e tutti coloro che hanno partecipato con calore, è sempre bello vedere che i blog non sono morti! – torniamo a parlare di cibo, per segnalare l’evento gastronomico che tutta la città attende. Di cosa parlo? ma di Taste ovviamente! E del suo gemello Fuoriditaste.

taste

Taste, Salone del Gusto, si svolge a Firenze nei giorni 8-10 Marzo; per la sua nona edizione è sempre alla Leopolda e si divide fra ingresso agli operatori (di mattina) e ingresso al pubblico (di pomeriggio). Per gli operatori il biglietto è di 10 €, per il pubblico di 15 €. L’anno scorso l’affluenza fu molto elevata, arrivando a registrare 13.500 presenze.

taste 2014

Il tema di questa edizione è La Fabbrica del Gusto, con la collaborazione creativa di Gianluca Biscalchin. Si farà notare l’installazione firmata Richard Ginori 1735, con 600 frammenti di porcellana che fluttuano in aria. Oltre agli stand di produttori – 300 aziende – ci sono anche diversi eventi in fiera. Le aree si dividono fra TOUR, ovvero il percorso con i produttori del gusto, TOOLS, ovvero gli strumenti di food & kitchen design, SHOP, il negozio per comprare quello che si è assaggiato agli stand, e infine RING, l’area dei dibattiti con Davide Paolini.

Questa mattina la manifestazione è stata presentata alla stampa, nella cornice del nuovo spazio Barthel: DESINARE. Un luogo arredato con le cose meravigliose di Barthel, e che vuole essere sia scuola di cucina che spazio eventi. Proprio nei giorni di Taste, si svolgeranno i primi appuntamenti Fuoriditaste (come il viaggio alla scoperta della Sicilia o lo spirito del Baccalà).

desinare da barthel

Eventi di Taste 2014

Sul Taste Ring sabato mattina si parlerà di ricette & internet, ovvero di come la Rete stia cambiando la diffusione e condivisione della cucina italiana. Nel pomeriggio ci sarà la discussione sulla contraffazione dei prodotti Made in Italy, il cui giro d’affari supera l’export. Sul palco Tom Mueller, Oscar Farinetti, Oliviero Toscani e diversi direttori di Consorzi di eccellenze (Mozzarella di Bufala, Prosciutto di San Daniele, Grana Padano…).

Sempre sabato pomeriggio non potrà mancare la premiazione della 4a edizione di King of Catering, ovvero il Contest fra i Catering, che si troveranno al Four Seasons il giorno prima, in una sfida che li vedrà impegnati in un menù che deve andare incontro alle tradizioni culinarie di Cina, Emirati Arabi, India e Azerbaijan. Insomma un occhio puntato ai nuovi ricchi! chi meglio riuscirà a soddisfare il palato e l’aspetto visivo, vincerà l’ambito premio.

Dopo le eccellenze spagnole dello scorso anno, questa edizione ha come guest star internazionale la Svizzera, che ci delizierà con i suoi formaggi: Emmentaler DOP, Gruyere Dop, Tete de Moine Dop e Sbrinz Dop.

Orari Taste (alla Leopolda) Sabato 8 e Domenica 9 Marzo: Dalle 9.30 alle 13.30 ingresso riservato agli operatori Dalle 13.30 alle 19.30 ingresso anche al pubblico Lunedì 10 marzo: 9.30 – 16.30

Eventi Fuoriditaste

E non mancheranno i numerosi eventi di Fuoriditaste – quasi 200! – disseminati per la città. Non solo ristoranti e locali, ma anche negozi, strade e fabbriche si aprono al gusto.

fuoriditaste firenze

Ce n’è per tutti i gusti!

Si comincia giovedì 6 all’Ora d’Aria a pranzo via libera alle tapas d’autore con olio e olive del Frantoio Sant’Agata d’Oneglia, oppure al ristorante Alle Murate, dove ad accompagnare la cuoca Giovanna Iorio saranno nientemeno che Leonardo Romanelli e Aldo Fiordelli, in una cena tutta a base di frattaglie.

Si prosegue venerdì 7 con il tributo a Versace presso il lungarno Bistrot, con il cioccolato di Andrea Bianchini e il peperoncino Peperita.

Si va avanti sabato 8 da Coin con il Borgo del Balsamico e il Biscottificio Mattei, o se preferite alla Rinascente. Si fa un salto all’Odeon Bistro per assaggiare la Torta Pistocchi e altri prodotti, oppure al Borro Bistro per degustare uno dei 3 piatti di Andrea Campani con la Trota Oro e La Nicchia di Pantelleria.

Al Four Seasons Apericena “Jose Vito & Friends” con la partecipazione di José Gómez, il patron di Joselito, dichiarato “el Mejor Jamón del Mundo”.

JoseVito & Friends 2014

O ancora si può scoprire la nuova scuola di cucina Mama, con cuoche rinomate tutte al femminile (si comincia con Valeria Piccini) in viale Petrarca. E visto che ci siete potete allungare fino a via del Gelsomino per entrare In Fabbrica e provare la “tempura dei Gesuiti in Giappone”.

TasteTempura

Se amate la contaminazione giappone/toscana non potete perdervi anche il Meat Sushi Box, evento creato da Momoyama insieme al Falorni.

meat sushi

Si finisce domenica 9 con il mercatino Ortobello da Barthel, giunto ormai alla quinta edizione: dalle 9 alle 16 potete acquistare prodotti alimentari portati dai contadini della campagna fiorentina.

ortobello

E si finisce con UomodiVino: al Brown Sugar in piazza san Firenze, degustazione delle bottiglie dei Balzini, con la pittrice Elisabetta Rogai che dipinge con il vino il modello vincitore del contest, di cui ho fatto parte in veste di giurata, insieme ad altre giornaliste.

uomo divino



0 0 votes
Article Rating
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
alessandra
alessandra
7 anni fa

Mi sarebbe piaciuto anche avere un’idea sui costi del fuoriditaste!

alessandra
alessandra
7 anni fa

Mi sarebbe anche piciuto avere un ‘idea dei costi del FUORI DI TASTE