9 Marzo 2018 • Nessun commento

Eventi 24 e 25 marzo a Firenze

Eventi

Segnalo alcuni eventi che si svolgono a Firenze il weekend del 24-25 marzo 2018, confidiamo tutti che l’arrivo ufficiale della Primavera riscaldi un po’ le temperature. E ricordatevi che entra in vigore l’ora legale.

Fai – Giornate del Fondo Ambiente Italia

Tornano le giornate del FAI, quindi apertura straordinaria di monumenti, giardini, palazzi in tutta Italia nelle giornate di sabato e domenica.

A Firenze sarà possibile visitare le Murate, prima convento (nel 1400) poi carcere (nel 1800), avventurandosi fra le celle dei detenuti nonché delle suore che qui appunto vivevano “murate“.

Dopo la chiusura del carcere negli anni ’80 e dopo il classico periodo di abbandono/restauro, oggi è un centro culturale con caffé letterario.Oltre alle Murate, meritano la visita due luoghi in Borgo Ognissanti: il complesso convenutale dell’ordine degli Umiliati, fondato nel 1300 con una bellissima opera del Ghirlandaio – L’ultima cena (1480) – e l’antico Ospedale di Santa Maria dell’Umiltà, creato nel 1380 e ampliato nel 1600, uno dei più antichi ospedali della città.

In via Ricasoli potete visitare l’Accademia di Belle Arti di Firenze, negli ambienti dell’ex Spedale di San Matteo. I visitatori potranno ammirare la biblioteca e i gessi realizzati fra il 1700 e il 1800 (ricordo che l’Accademia fu istituita niente meno che il Granduca Pietro Leopoldo nel 1784) e alcuni disegni di artisti del 1900, come Morandi e Marini.

Ricordatevi che i soci FAI hanno accesso prioritario (spesso ci sono code chilometriche!).

Apriti moda !

Altre aperture straordinarie di questo fine settimana saranno quelle delle grandi Maison della moda fiorentine. Alcune storiche aziende della moda hanno deciso infatti di aprire i propri atelier al pubblico per tutto il fine settimana, con ingresso gratuito e libero (in alcuni casi serve la prenotazione).

Potrete quindi accedere alla sede di Emilio Pucci, nella omonima via, oppure in Lungarno Guicciardini da Enrico Coveri, e ancora al Gucci Garden, al Museo Ferragamo o l’Antico Setificio Fiorentino in San Frediano, acquisito da Stefano Ricci.

Se volete spostarvi fuori dal centro potete anche visitate la sede di Scervino dopo Grassina.

Se amate le fragranze fiorentine, potete anche scegliere di visitare la Farmacia di Santa Maria Novella, Aquaflor e Villoresi.

Fra i brand ce n’è uno che mi incuriosisce non poco, ovvero Aquazzura, lanciato nel 2011 da un giovanissimo (25 anni!) stilista di origini colombiane dopo collaborazioni importanti con Ferragamo e Cavalli.

Le sue calzature di lusso hanno già spopolato fra le celebrità di Hollywood e nelle boutiques più di tendenza in giro per il mondo. Potete saperne di più andando nella sede di Lungarno Corsini.

Capodanno pisano

A Pisa invece si festeggia con qualche mese di anticipo l’arrivo del… 2019! Pochi sanno che fino all’adesione al Calendario Gregoriano, in molte parti della Toscana veniva usato un calendario diverso, che faceva iniziare l’anno il 25 marzo, giorno dell’Annunciazione della Vergine Maria.

L’uso di tale calendario fu abbandonato a fine 1700 su decisione dei Lorena, ma qualche anno fa, grazie a un numero di appassionati, la città ha deciso di ricordare questa ricorrenza, e nell’occasione di riproporre rievocazioni storiche, eventi a tema, mercati e giochi folkloristici. Non scordiamoci che quest’anno ricorrono 450 anni dalla data della prima edizione del Gioco del Ponte.

Se andate a Pisa nel weekend ci sono tante iniziative, inclusi i bei fuochi d’artificio sparati dall’Arno.

Qui trovate il programma dettagliato.

Firenze BIO

Questo fine settimana si svolge anche la prima edizione di “Firenze Bio” alla Fortezza da Basso: una mostra mercato dedicata al mondo del biologico con degustazioni, cooking show e laboratori. Da venerdì 23 a domenica 25 marzo con ingresso libero. Hanno previsto anche un baby park!

Ci saranno circa 120 aziende, la gran parte toscane, che hanno deciso di produrre secondo i principi del biologico: dai cereali ai latticini, dai salumi ai vini ma anche prodotti per la cura della persona.

Fra gli espositori trovate aziende come l’Agriturismo Sant’Egle, premiati da WWF come il miglior agriturismo in Italia per sostenibilità e conservazione di biodiversità. O l’agriturismo Le Macchie Alte, che in Maremma alleva vacche, cinghiali, maiali di cinta senese e polli, il tutto nel rispetto delle norme comunitarie per l’agricoltura biologica.

Credits foto: https://www.facebook.com/macchiealte

Fra i cooking show: Vito Mollica (chef del Four Seasons), Antonello Sardi (La Bottega del Buon Caffè),  Elena Bossi (La Sana Gola). Spazio anche per i dolci vegani con Marco Vitale, i gelati con Edoardo Gelato Bio di Firenze. Mentre il giovane Matt The Farmer insegnerà a farsi un orto e a coltivare in terrazza.

L’ingresso è libero, ai visitatori della fiera che parcheggeranno nel parcheggio Fortezza Fiera con ingresso da Porta Soccorso alla Campagna verrà applicato uno sconto sulla tariffa oraria del 25%. All’interno del Padiglione Caviglia anche un Baby Park attrezzato e un ristorante.

Inaugurazione venerdì 23 marzo ore 10.00 Ingresso Padiglione Cavaniglia



0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments