7 Aprile 2021 • Nessun commento

Il Chianti di Firenze

In Evidenza

Riuscire a organizzare una degustazione in presenza, in piena Regione Rossa, non è una cosa da tutti. Pertanto la prima cosa che devo dire è: complimenti al Consorzio Chianti Colli Fiorentini, per aver voluto una degustazione per la stampa nonostante le tante restrizioni, ed esser riuscito a farla rispettando tutti i criteri di sicurezza richiesti dalla normativa.

chianti colli fiorentini degustazione cieca

La degustazione era rivolta agli addetti ai lavori, più precisamente ai giornalisti dell’Associazione della Stampa Eno-gastroalimentare Toscana (ASET) e si è svolta nella bella Villa Medicea di Lilliano, sede di una delle aziende vinicole del consorzio, l’Azienda Agricola Malenchini.

giardino VIlla di Lilliano
Il giardino della bella Villa di Lilliano

Il Chianti di… Firenze

Il Consorzio Chianti Colli Fiorentini riunisce 28 produttori di vino che si sviluppano fra le colline intorno a Firenze.

produttori chianti colli fiorentini

E’ un territorio piuttosto esteso e variegato che va Montelupo Fiorentino fino a Rignano, passando per Lastra a Signa, Impruneta, Bagno a Ripoli, Fiesole e Scandicci, e si allarga anche a Montespertoli, Reggello, Figline e Certaldo.

Credits photo https://www.san-vito.com/

Ecco perché viene chiamato il Chianti di Firenze.

area chianti colli fiorentini

Anche il logo vuole ricordare il legame con la città: accanto al calice appare il Marzocco, il celebre leone presente anche sulla torre di Arnolfo.

Se non ne avete sentito parlare è perché la sua storia è tutto sommato recente.

  • Nel 1932 è stata delimitata e riconosciuta la Docg Chianti Colli Fiorentini, che comprendeva 18 Comuni (oggi 17 perché Figline e Incisa si sono fusi) per un totale di 610 ettari.
  • Nel 1994 è stato fondato il Consorzio Chianti Colli Fiorentini.
  • Nel 2004 è arrivato il riconoscimento del Consorzio da parte del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali per Tutela e Promozione e Valorizzazione della zona specifica Chianti Colli Fiorentini.

L’attuale presidente, Marco Ferretti, è molto attivo e ha raccontato che questa è una delle tante iniziative che verranno messe in atto, Covid permettendo. Insieme a lui Diletta Malenchini, proprietaria della omonima azienda agricola, e Neri Gazulli della Tenuta San Vito, hanno fortemente voluto questa degustazione per la stampa.

calice di chianti

Chianti Colli Fiorentini

Come ogni Docg che si rispetti, anche per questa ci sono delle regole. Il disciplinare prevede infatti una percentuale di uso di Sangiovese fra il 70% e il 100% e l’utilizzo di una percentuale di vitigni a bacca bianca molto bassa, massimo 10%.

wine tasting

La degustazione cieca

Più di 50 etichette da assaggiare con una degustazione cieca che spaziava tra varie tipologie di vini delle ultime annate, Iniziando dai rosati, proseguendo con i bianchi e poi il Chianti, il Chianti Superiore, la Riserva, e tanti rossi di vari vitigni. Per concludere in bellezza con il vinsanto.

degustazione alla cieca di chianti colli fiorentini

Ecco le aziende che aderiscono al Consorzio:

Le aziende associate 

  • Azienda Agricola Bagnolo e Montozzi S.S.Agricola, (Impruneta)
  • Azienda Agricola Lanciola (Impruneta)
  • Azienda Agricola Malenchini di Malenchini Diletta (Bagno a Ripoli)
  • Azienda Agricola Marzocco di Chini Alberto (Montespertoli)
  • Azienda Agricola Poggio al Chiuso (Tavarnelle Val di Pesa)
  • Azienda Agricola Virginiolo (Certaldo)
  • Azienda Agricola Paoli Marina (Barberino Val d’Elsa) 
  • Cantina Sociale Colli Fiorentini (Montespertoli)
  • Castello di Volognano (Rignano sull’Arno)
  • Conte Guicciardini Castello di Poppiano (Montespertoli)
  • Fattoria Castelvecchio (San Casciano Val di Pesa)
  • Fattoria di Fiano, (Certaldo)
  • Fattoria di Meleto (Pontassieve)
  • Fattoria Il Cantuccio (Tavarnelle Val di Pesa)
  • Fattorie Giannozzi (Barberino Val d’Elsa) 
  • Il Corno (San Casciano Val di Pesa)
  • La Colombaia Ville di Bagnolo (Impruneta)
  • La Querce di Massimo Marchi e C. (Impruneta)
  • Le Torri (Barberino Val d’Elsa)
  • Podere Gualandi (Montespertoli)
  • Quei2 Tuscany Oil&Wine (Lastra a Signa)
  • Società Agricola Canneta / I Mori (Lastra a Signa)
  • Società Agricola Fanucci / Vini Vignano (Certaldo)
  • Società Agricola Fattoria San Michele a Torri (Scandicci)
  • Tenuta Il Palagio (Figline Valdarno)
  • Tenuta Maiano (Montespertoli)
  • Tenuta S. Vito in Fior di Selva (Montelupo Fiorentino)
  • Villa Corliano (Signa)

Ringrazio Marco Bechi per questa bellissima foto!

Elena Farinelli del blog Io Amo Firenze
Credits photo https://www.marcobechi.it/


0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments