30 Dicembre 2013 • 3 commenti

Iyo Iyo: una vera trattoria giapponese!

Ristoranti

Pochi giorni prima di Natale sono riuscita finalmente ad andare a provare Iyo Iyo, un ristorante giapponese che mi aveva segnalato Sabino. Una vera scoperta! Un cuoco giapponese, Toshi, che aveva un ristorante italiano a Tokio, si è trasferito a Firenze e dopo l’esperienza alla Trattoria Accadi, ha deciso di aprire uno spazio dedicato alla cucina nipponica. Con qualche contaminazione toscana (come il Lampredotto Don).

vero ristorante giapponese a Firenze
In pieno stile giapponese, un po’ simile alle izakaya (ovvero le trattorie dove i salary man vanno a bere e mangiare dopo il lavoro), lo spazio è minuscolo, i piatti del giorno pochi, e l’atmosfera è molto informale. Toshi fa tutto da solo.

20131227-114747.jpgSi passa lungo la vetrata e si sceglie cosa ordinare, poi ci si siede nella stanzina e si aspetta di venire chiamati. Noi appena entrati abbiamo assistito alla scena di due turiste giapponesi che gli facevano la foto, ringraziandolo!
20131227-114651.jpg
Nessun servizio al tavolo, nessun fronzolo, nessun piattino decorato con ideogrammi, fiori di ciliegio, o immagini di templi e geishe alle pareti. Anzi se posso dirlo l’ambiente è anche un po’ triste. Ma avrete la certezza di mangiare cibo cucinato veramente da un giapponese, con uno stile quasi casalingo. Potreste addirittura stentare a riconoscere il sapore della miso soup!

miso soup
Ma in nessun altro posto a Firenze potrete assaggiare zuppe tipiche come questa, composta da patate, uovo (giallo!) e un’altra cosa che non ho capito.
20131227-114722.jpg

Io ho comunque voluto assaggiare anche il sushi, ed era buono. Ovviamente non c’era cura nel piatto, ma sostanza sì! a me è piaciuto molto.
sushi misto economico

Abbiamo ordinato anche del pollo fritto, ottimo!

Tutto questo accompagnato dalla simpatia e gentilezza di Toshi che parla bene italiano, seppur con quel suo accento orientale.

La cosa più interessante è che è molto economico. Abbiamo speso 30 € in due.

E’ aperto a pranzo e a cena, ma è davvero piccolo, perciò mettete in conto di dover aspettare.

Si trova in Borgo Pinti, 25.

Ho chiesto cosa voleva dire Iyo Iyo e mi ha detto che era l’antico nome con cui veniva chiamata la sua città natale. Ma gli piaceva che al suono coincidesse con il soggetto “Io”.

tazze giapponesi

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter


3
Leave a Reply

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
giuliaElenafarinelliMonnalisa Smile Recent comment authors
più nuovi più vecchi più votati
Monnalisa Smile
Ospite
Monnalisa Smile

Grande Toshi!! Ci mangio spessissimo sia lì che alla trattoria Accadì che è dall’altra parte della strada. Nella miso soup hai trovato anche tofu e alghe, ingredienti fondamentali!

giulia
Ospite
giulia

Quel che ci voleva! Conosco accadì, ci si mangia bene ma un bel posto informale giapponese lo aspettavo. Grazie!