20 Novembre 2019 • Nessun commento

L’invasione dei Dinosauri a Novoli!

In Evidenza

Lo scorso fine settimana sono stata a visitare la nuova mostra Dinosaur Invasion inaugurata una decina di giorni fa a Novoli.

Dopo Roma e Milano infatti è arrivata nel capoluogo toscano questa mostra interattiva con circa 30 dinosauri a grandezza naturale ricostruiti con la massima precisione.

30 dinosauri a grandezza naturale

Ma non è finita qui… grazie alla tecnologia “animatronics” i dinosauri si muovono in modo realistico ed emettono suoni terrificanti!
Alcuni muovono le zampe, altri la testa, altri gli occhi. Sono davvero inquietanti.

mostra dinosauri firenze

Ovviamente sono andata per portarci mio figlio (di 4 anni che si è divertito tantissimo), ma devo ammettere che mi sono emozionata pure io. Trovarsi a pochi cm dalle zampe di un Brachiosaurus o di un Argentinosaurus e rendersi conto quanto dovessero essere alti questi animali dal vivo, è pazzesco. Ti senti minuscolo!

Sono fatti benissimo, alcuni sembrano proprio vivi. In un punto del percorso in cui cammini tra il Giganotosaurus, che attacca un povero triceratopo, e il celeberrimo Tyrannosaurus, capisci quanto dovevano essere pericolosi i due, e come mai la fama del T-Rex sia così estesa!

Questi due aggressivi dinosauri carnivori, che si muovevano in posizione eretta, avevano teste enormi – quasi 2 metri di lunghezza – e denti aguzzi anch’essi molto lunghi, a volte fino a 20 cm!
Il T-Rex con un morso poteva stritolare qualsiasi carcassa. Si stima che la sua presa fosse 4 volte quella di un leone. Fino alla scoperta del giganotosaurus negli anni Novanta, il T-Rex era considerato il dinosauro carnivoro più grande al mondo. Di sicuro si pensa fosse uno dei più “cattivi” con nessun predatore che lo cacciasse.

gigantosauro e t rex

La visita dura circa un’oretta, e segue un percorso obbligato che si snoda a zig zag fra i giganti del Giurassico, del Triassico e del Cretaceo. Camminerete accanto a “innocui” Sauropodi dal collo lungo e minacciosi Velociraptor che fanno capolino dalla giungla di piante artificiali, il tutto in un contesto che vuole restituire l’idea di come era la vita sulla Terra milioni di anni fa.

Ogni dinosauro ha una sua scheda descrittiva che ne racconta le caratteristiche e qualche curiosità. Molto interessante!

Volendo c’è la possibilità di usare un’audioguida con la voce di Alessandro Cecchi Paone. Ma è tutto comprensibile e fruibile anche da soli, anche grazie ai pannelli informativi qua e là.

Lo sapete da cosa deriva la parola dinosauro? fu coniato per la prima volta nel 1842 dal paleontologo inglese Richard Owen, dal greco “deinos” (=terribile) e sàuros (=lucertola).

C’è tempo fino al 12 Gennaio 2020 ma vi consiglio di andarci quanto prima e forse vi verrà voglia, come la sottoscritta, di tornarci!

t rex a grandezza naturale

Info utili:

  • Il percorso è al chiuso/al coperto, pertanto è l’ideale per passare il tempo coi bambini in un giorno di pioggia, ma tenete presente che non è (molto) riscaldato, quindi vestitevi perché dentro fa freddino.
  • A fine percorso c’è un piccolo shop che vende dinosauri in miniatura e tazze, oltre che alcuni librini da colorare.
  • Sempre a fine percorso c’è il bar, con bagni, che fa parte del complesso sportivo in cui è ospitata la mostra. Se avete bimbi piccoli è comodo da sapere. I prezzi sono onesti.
  • Parcheggio ce n’è abbastanza in zona. Siamo a Novoli, in viale Guidoni, più o meno davanti all’hotel B&B Firenze Novoli. A due passi dall’autostrada.
  • Se andate nel weekend cercate di arrivare presto nel pomeriggio perchè a metà pomeriggio ci può essere coda all’ingresso. La mostra è popolare e gli organizzatori tendono a non riempire troppo il percorso per avere una giusta fruibilità.

Orari di apertura della mostra Dinosaur Invasion:

Ore 9.30-19.30 dal lunedì alla domenica

Biglietti: 13 € intero, 10 € bambini
Famiglia (4 persone): € 40

Info e ticket: https://www.dinosaurinvasion.it/it

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter


Leave a Reply

Please Login to comment