1 Aprile 2014 • Nessun commento

Middle East Now

Cinema

Torna il Festival Middle East Now, giunto ormai alla sua 5a edizione. Di che si tratta? di un festival dedicato al Medio Oriente contemporaneo che si svolge tra Cinema Odeon, Cinema Stensen e altre location della città. Attraverso film, fotografie, musica ed eventi gastronomici si cerca di raccontare una zona del mondo che purtroppo è più famosa per le sue lotte e battaglie, che per la parte culturale. In programma oltre 50 titoli (di cui 23 cortometraggi, e un totale di 45 anteprime italiane ed europee), documentari, film d’animazione e cortometraggi che racconteranno le storie in Iran, Iraq, Kurdistan, Libano, Israele, Palestina, Egitto, Giordania, Emirati Arabi, Afghanistan, Siria, Bahrein, Algeria e Marocco.

middle east

In programma: la prima retrospettiva in Italia dell’acclamato regista palestinese HANY ABU-ASSAD, candidato agli Oscar 2014. Il regista sarà fisicamente a Firenze con l’anteprima italiana del suo ultimo film “Omar” e con la proiezione di alcuni dei suoi lavori più famosi.

Sempre per gli appassionati di cinema: dalla Siria, la prima italiana del documentario “Return to Homs” del regista Siriano Talal Derki, vincitore del “World Cinema Grand Jury Prize” all’ultimo Sundance Film Festival; ritratto intimo ed emozionante di un gruppo di giovani rivoluzionari della città di Homs in Siria.

E ancora dal Marocco: l’anteprima del pluripremiato documentario “Camera / Woman” di Karima Zoubir, che indaga con grande intimità la vita di Khadija, giovane donna divorziata e di professione “scandalosamente” cameramen di matrimoni a Casablanca; e l’acclamato “Rock the Casbah” di Laïla Marrakchi, commedia agrodolce che ruota intorno a un funerale, che per tre giorni fa riunire una famiglia, ed è l’occasione per guardarsi indietro, tirare fuori ricordi e condividere la perdita del caro estinto, con un cast d’eccezione come Hiam Abbas, Nadine Labaki e Omar Shariff.

occupiedCi sarà anche la mostra “Occupied Pleasures” della fotografa palestinese Tanya Habjouqa, per un mese (11 aprile – 25 Maggio 2014) alla Aria Art Gallery di Firenze (Borgo SS. Apostoli 40/R). Con questo progetto ha appena vinto il prestigioso World Press Photo, e ricevuto il Magnum Foundation 2013 Emergency Fund.

Altra mostra fotografica, ma stavolta più legata a Firenze, PERSIA MON AMOUR, un reportage sugli iraniani che vivono a Firenze, la città italiana con la più alta percentuale di cittadini dall’Iran. Nella galleria di tappeti antichi Boralevi (dal 12 al 28 aprile 2014, in via Maggio 16/r) la mostra rappresenta in 20 scatti il microcosmo della Firenze iraniana: medici, imprenditori, commercianti, studenti, musicisti, tappezzieri, calcianti, estetisti, baristi, sono quasi 2.000 gli Iraniani in tutta Firenze.

band libaneseSe preferite la musica segnalo il primo concerto italiano dei Mashrou’ Leila (Venerdì 11 Aprile alla Flog di Firenze), la band libanese che negli ultimi 5 anni è riuscita a catalizzare l’attenzione dei media e del pubblico internazionale, creando un incredibile movimento giovanile trasversale, che va dal Libano al Marocco, passando per Giordania, Palestina, Egitto, Tunisia e persino Israele, diventando uno dei nomi di punta dell’indie-rock mediorientale.

 Per chi – come me – apprezza la parte gastronomica, segnalo le serate serate dedicate alla cucina mediorientale: Iran, Egitto e Marocco protagonisti degli eventi speciali culinari, al Cinema Odeon:

A tavola con l’Egitto: FALAFELISM – Tutti pazzi per le Falafel! a cura del Ristorante La Valle dei Cedri (giovedi’ 10 aprile, ore 20).

MAROCCO NIGHT: Degustazione di Te’ e Specialita’ in stile marocchino (Venerdi’ 11 aprile, ore 20.45).

A tavola con l’Iran: PERSIA MON AMOUR! a cura di Sireh – Red Imaginarium (Lunedi’ 14 aprile, ore 20).

Schermata 04-2456749 alle 09.59.39Credits foto: www.ioamoiviaggi.it

MIDDLE EAST NOW – 5/a edizione 
9-14 Aprile 2014 – Firenze

 

 



0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments