1 Marzo 2016 • Nessun commento

Novità gastronomiche di marzo

Eventi

E dopo il post sugli eventi di Marzo a Firenze, ecco un altro post dedicato alle novità del mese, ma stavolta parlo di cio’ che riguarda la ristorazione, più in dettaglio. A parte il Taste e il Fuoriditaste, con tutti gli eventi che in quei giorni faranno diventare Firenze la capitale del gusto, ecco alcune novità culinarie in città.

Eataly

Dopo la dipartita di Enrico Panaro, Eataly Firenze si rinnova con il progetto “L’Osteria di sopra”; da marzo a giugno, al primo piano del punto vendita, inaugurato 3 anni fa, si alternano 4 osterie di 4 diverse regioni d’Italia, che attraverso le loro specialità racconteranno i diversi sapori e profumi del nostro Paese. Partner del progetto sono i fratelli Gori della trattoria Da Burde. Si comincia il 1° marzo con Zenzero, che per un mese proporrà i sapori, i colori e gli odori della Calabria. Tra i piatti cult di questa osteria di Serra San Bruno, provincia di Vibo Valentia: “Timballino di patate silane al rosmarino con cuore di caciocavallo su crema di zucchine”, “Casarecce con crema di ‘nduja e pecorino 48 mesi”, “Baccalà, crema di ceci olive e pomodorini confit” e per finire “Mousse di ricotta con granella di ‘nzudhi”. Ad aprile il testimone passerà al ristorante di cucina tipica laziale Cacciani, di Frascati, a maggio alla siciliana Fattoria delle Torri di Modica (Rg).

DEHORAnche il bar Illy si rinnova e diventa più grande, proponendo ogni giorno dalle 7.30 alle 22.30 le specialità della caffetteria. Grande novità il banco servito dei salumi e formaggi: tanti i prodotti in vendita al taglio, il meglio delle aziende casearie e salumifici d’Italia, con particolare attenzione per le eccellenze che rappresentano la tradizione norcina e casara della Toscana. Ampio spazio ai corsi e alle degustazioni per varie tipologie di pubblico: dai bambini, agli anziani, ai turisti. Il calendario eventi completo sarà presto pubblicato su ww.eataly.it

Brunch al Florian

Novità per gli amanti del brunch a Firenze, proposta dal Caffè Florian (sì lo stesso di Venezia, storico locale aperto nel 1720). Si chiama “Sabato Italiano” e si presenta come un brunch all’italiana: lo chef Massimiliano cucina davanti ai clienti i primi piatti della tradizione, mentre sul buffet trovano posto antipasti, stuzzichini, verdure di stagione, pasticceria mignon. Ogni sabato dalle 12 alle 15. Prezzo 26 € che include acqua, 1 caffè e 1 bicchiere di vino. Da provare.

Caffè Florian Firenze 7

Ditta Artigianale 2

Raddoppia a Firenze “Ditta Artigianale”, il bar la cui recensione scatenò tanto scalpore e polemiche su questo blog, diretto da Francesco Sanapo, pluripremiato campione baristi. Dopo il successo della prima sede di via de’ Neri, viene lanciato un secondo  locale che inaugurerà giovedì 3 marzo, alle ore 18.30. Sorgerà in via dello Sprone, in un palazzo progettato negli anni ’50 da Giovanni Michelucci. Sarà anche un ristorante completo, grazie alle specialità dello chef Arturo Dori, sommelier e gourmet, che proporrà a pranzo e a cena un menu diverso, a seconda del periodo dell’anno, usando solo prodotti di stagione.

ditta artigianale



0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments