11 Settembre 2013 • 10 commenti

Prime impressioni

Sport

Ok, da dove cominciamo. Primo giorno in palestra. Appuntamento alla Klab di via Lulli. Uhm, ma dove si trova via Lulli? Apro Google Maps e scopro che è una traversa di viale Redi. Ma davvero lì c’è una palestra? in mezzo alle case? mi dovro’ ricredere perchè non solo c’è, ma è anche piuttosto grande. Noto con piacere che credono molto nei Social Networks, almeno a giudicare dalla grandezza degli adesivi presenti all’ingresso!

ingresso palestra klabVabbè andiamo con ordine. Arrivo al desk e chiedo di Federico, il coach che mi hanno assegnato. Occhio a non chiamarlo Personal Trainer! perchè il personal trainer ti segue sempre. E segue solo te. Mentre il coach ti aiuta le prime 3 volte e poi sta un po’ più sulle retrovie. Spero di non sbagliarmi e chiamarlo Mastrochef.

20130911-110225.jpg

Una volta dentro, mi perdo nei labirinti della palestra. Riesco ad entrare nello spogliatoio femminile, fra profumi di shampo e creme idratanti (si vede che è ancora estate), trovo un armadietto libero e registro la prima informazione importante: comprare un lucchetto. Vabbè per un giorno rischiamo, speriamo che nessuno rubi nulla.

Esco dagli spogliatoi, con la classica sensazione di “sarò vestita in modo giusto?“. Forse dovrei comprarmi quelle tutine e top micro-aderenti che vedo addosso ad altre ragazze. Io che vado in palestra con le T-shirt da Nerd che raccatto alle fiere Hi-tech. Del resto che colpa ne ho se a tutti gli eventi web, ti rifilano magliette con scritte simpatiche, ma comprensibili solo all’1% della popolazione, in genere informi e taglia extra large? di usarle per dormici non se ne parla, a meno che uno non voglia azzerare la propria vita sentimentale. Quindi non ti resta che destinarle a sudore e fatica.

Vabbè, un po’ smarrita arrivo a un altro desk, dove una ragazza mi indica Federico.

Prime impressioni? sorridente, ha una faccia simpatica (uhm.. anche Gordon Ramsey ha una faccia simpatica) e con un forte accento livornese (meno male che non è pisano). Mi sembra un volto noto e infatti mi accorgo che è il tizio che campeggia sui gonfaloni sparsi in giro per Firenze. Me lo immaginavo più alto. Pero’ a livello di muscoli non manca niente.

Ci presentiamo e lui mi guarda con una sorta di screening. Dura una frazione di secondo, ma ho la consapevolezza che sta annotando mentalmente i punti sui quali dovremo lavorare.

Pensavo che il primo incontro fosse già di grosso impegno fisico e invece passiamo un bel po’ di tempo seduti a un tavolo, a compilare una scheda informativa con tutte le informazioni sul mio passato da sportiva (ahahah). A parte il Pilates le caselle restano vuote. E poi stile di vita, obiettivi, dati anagrafici: sembra quasi un colloquio di lavoro. Pero’ ammetto che è molto gentile. Diciamo pure entusiasta. Sicuramente più di me.

Il siparietto più bello? quando lui mi dice “beh dai se vieni 2-3 volte a settimana vedrai che risultati, certo non è che poi quando esci di qui, il venerdì sera vai a fare l’aperitivo..” e io “Federico, io ceno fuori casa 5 sere su 7“. Leggo nei suoi occhi il dubbio che lo stia prendendo in giro. Poi mi chiede che lavoro faccio.

Ok, mi fermo qui. Per il racconto del primo allenamento, vi rimando alla prossima settimana! Stay tuned.

ps – se leggete a giro o sentite alla radio questa cosa de “La bella e la Klab” non è colpa mia. Io gliel’ho detto che mi sembrava un po’ troppo presuntuoso. Ma secondo loro va bene così. E mi hanno imposto di usarlo come hashtag ufficiale su Twitter.

klab di via lulli



0 0 votes
Article Rating
10 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
andrea burbi
8 anni fa

A me interessa la tua mise… 🙂

Rosa
Rosa
8 anni fa

Sei bellissima!

Paolo
Paolo
8 anni fa

Bellissimo articolo Elena, anch’io frequento questa palestra. Quando farai la prossima lezione? Magari ci si incontra 🙂

Gianni
Gianni
8 anni fa

Ciao Nelli,
io vado molto, ma molto saltuariamente alla Klab di Marignolle, non palestra ma giuochi d’acqua, ne approfitto per fare i complimenti alla Societa per l’ambiente, favoloso, a tutto il team sempre molto, molto disponibile e carinissimo.
Tienici informati su i tuoi progressi, sono convinto sin da ora che saranno eclatanti, con un coach così non puó essere diversamente, ma informaci
anche dei costi, sai alla Klab sono sempre molto riservati.
Comunque un grosso in bocca al lupo.
Gianni

Francesco
Francesco
8 anni fa
Reply to  Gianni

Ciao Gianni,
grazie mille per i tuoi sinceri complimenti a Klab!

Ci vediamo presto a Marignolle, allora, un saluto!

Donatella
Donatella
8 anni fa

Vado alla Klab ormai da anni , gli istruttori sono tutti veramente in gamba , disponibili e simpatici …. E a te mica hanno dato uno scarto ! Il nostro mitico Fede , un grande … Vai tranquilla , lui è’ tosto , deh!