3 Luglio 2024 • Nessun commento

Rassegna Carlo Monni: un nuovo spazio dell’estate fiorentina

In Evidenza

Venerdì 5 luglio debutta la nuovissima rassegna “Fermata Carlo Monni” al Giardino Della Catena nel Parco delle Cascine, lato viale Lincoln (non molto lontano, giustappunto, dalla fermata della tramvia), che si protrarrà fino a sabato 7 settembre: una grande sfida, la programmazione in questo luogo, raccolta con entusiasmo dall’Associazione Bang!, nello sforzo di offrire ai cittadini fiorentini cultura, benessere e svago in uno spazio verde molto suggestivo e un po’ dimenticato; un furgone si trasformerà in palco, attrezzato e scenografato “greenstyle”.

La programmazione culturale va dal martedì al sabato, secondo lo schema: martedì: laboratori, benessere, teatro, danza; mercoledì: yoga, teatro danza, performance; giovedì: eventi letterari; venerdì e sabato: concerti etnici e di band emergenti; gli eventi, a parte le passeggiate che possono essere mattutine o iniziare alle 17.30, si svolgeranno dalle 18 alle 19.30 e sono tutti a ingresso libero.

Per garantire una programmazione varia, interdisciplinare, stimolante e contemporanea sono state coinvolte più realtà territoriali che si occupano di cultura, intrattenimento, ambiente, riciclo, arte, spettacolo, politiche sociali: creando nuove sinergie è possibile risvegliare il desiderio di bellezza, crescita personale e armonia con l’ambiente circostante, nel rispetto dell’emergenza climatica.

Ci saranno passeggiate a tema: Ettore Del Bene propone quelle in ricordo di Carlo Monni, mentre Indro Neri di TroppaTrippa.com guiderà una serie di quattro passeggiate che raccontano le mille curiosità della trippa a Firenze e nel mondo.

Ai giovedì letterari collaborano I Libri di Mompracem; Nardini Editore , Il GSF, l’Associazione Culturale Febbre e Lancia, l’Associazione angolana Njinga Mbande.

Per i concerti e le serate musicali, hanno aderito tanti artisti e l’Associazione Quadrophenia ne cura la ricerca e sviluppa i progetti insieme a loro, così come la scuola di Musica Il Trillo, Athaneum Musicale, New Staz. Opus e CreAzioni.

Per la parte dedicata al benessere psicofisico, il Centro Movart e l’Associazione Febbre e Lancia proporranno lezioni di yoga e salute nel parco.

Per la parte laboratoriale, saranno attive le associazioni Factory Athena e Febbre e Lancia, proponendo danza, poesia, tematiche come il riciclo e l’uso dei colori naturali. Particolare attenzione sarà data alle nuove tendenze dell’arte performativa, includendo teatro e progetti site specific come nel caso dell’Evento di Cantiere Obraz.

All’interno della rassegna, avrà ampio spazio la musica etnica, a cura delle associazioni Culturali Opus, CreAzioni, Officine Creative: tradizioni popolari e progetti nei quali viene privilegiata la contaminazione tra musica tradizionale ed altri generi. Tutte le esibizioni saranno in chiave acustica; fra i nomi, Pasquale Rimolo, Modestino Musico, Gigi Cardigliano, Luca Imperatore , Paolo Casu, Davide Zappia, Marina Reis, Vieri Sturlini, Roda Jam em samba, Cubania y tradición.

PROGRAMMA

Giovedì 4 luglio ore 18 Inaugurazione con Roda jam em samba,un collettivo formato da musicisti brasiliani e italiani che si propone di recuperare la canzone d’autore e popolare della tradizione brasiliana delle origini (samba de raìz) con le dinamiche proprie del samba de mesa e del pagode d’autore: “Roda Jam em samba” è la prima vera “roda” stabile a Firenze. Nella “roda di samba” un gruppo di persone si riunisce intorno ad un tavolo o ad un cerchio (roda) per suonare, cantare e ballare canzoni del grande repertorio della musica brasiliana. I musicisti conducono, ma chiunque può intervenire. Strumenti a corda, a fiato, percussioni, tutti sono benvenuti sotto il grande cielo della musica popolare brasiliana.

Venerdì 5 luglio ore 18 concerto di Riccardo Mori (chitarra e voce). Chitarrista e cantante, attivo sulla scena musicale dai primi anni ’90, ha iniziato spaziando dal cantautorato al rock, alla sonorizzazione di installazioni artistiche e all’accompagnamento di reading poetici. Nel 2001 ha inciso con la scrittrice Erica Jong il CD Blood & Honey, Miele e Sangue edito da Bompiani con l’omonimo libro di poesie. Dal 2004 al 2006 ha fatto parte della band di Vasco Rossi in qualità di chitarrista acustico e corista. Nel 2014 ha pubblicato il suo primo album solista Tracce Fantasma. Di recente ha collaborato con Ginevra Di Marco e con la cantante franco-indonesiana Anngun. Dal 2005 è docente di chitarra moderna presso l’Accademia Musicale di Firenze e la Scuola di Musica di Scandicci.

Sabato 6 luglio ore 18 Francesco Porro e la Compagnia Scapestrati.Francesco Porro: voce e chitarra; Massimo Galli: chitarra e voce; Alessio Viscuso: chitarra; Piero Pasini: basso; Diego Caroppo: batteria. Cantautorato italiano con sonorità che spaziano dal pop al folk. Progetto originale che mette in musica le parole del cantante Francesco Porro. Con due dischi ed un Ep all’attivo, i brani raccontano episodi di vita quotidiana che diventano un pretesto per affrontare temi più universali come l’amore , la società e i rapporti tra esseri umani. Le sonorità passano agilmente dal Folk al Pop, con motivi ore cchiabili e trascinanti. Grazie ai diversi background musicali dei componenti, all’esperienza data dal grande numero di concerti live eseguiti e al feeling dentro e fuori dal palco, il progetto trasmette al pubblico sia la profondità sia la leggerezza insite nei brani della band, facendo, allo stesso tempo, ballare e riflettere le persone che ascoltano. Da più di dieci anni si esibiscono in festival e locali di tutta Italia, da nord a sud, non tralasciando le isole

Martedì 9 luglio ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute. Lo Yoga Kundalini è una disciplina che permette di acquisire un graduale benessere psicofisico, agendo sia sul sistema nervoso sia sul sistema endocrino grazie a tecniche corpore e (asana), tecniche di respirazione (pranayama), tecniche di meditazione (con il respiro e l’uso di mantra) e rilassamento. Questi elementi, strettamente interconnessi, agevolano la circolazione dell’energia, il riallineamento della colonna vertebrale e un ascolto profondo.

Mercoledì 10 luglio ore 9.30 Passeggiata di 45 minuti La trippa dal medioevo al Rinascimento – un viaggio nel tempo con Indro Neri, che durante la camminata racconterà le fasi più importanti del commercio della trippa nella Firenze antica, seguendone l’evoluzione dal milleduecento a fine millecinquecento. Una serie di quattro passeggiate che raccontano le mille curiosità della trippa a Firenze e nel mondo. La partenza delle quattro camminate avverrà alle ore 9:45 dal Giardino della Catena nel Parco delle Cascine di Firenze. La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione tramite messaggio WhatsApp o telefonata al 345 8532268 oppure via email ad info@troppatrippa.com. Indro Neri, fiorentino, non è né un trippaio né uno chef, ma un appassionato che da 27 anni si occupa esclusivamente degli aspetti storici, culturali e gastronomici di trippa e lampredotto. Come giornalista collabora regolarmente a riviste, siti Internet e blog, e come autore ed editore ha al suo attivo numerosi libri. Appassionato di viaggi e di storia della gastronomia italiana e straniera, è stato ospite di Rai Uno e Rete 4 in veste di esperto di trippa nel mondo ed è tuttora regolarmente invitato a presenziare fiere, concorsi ed eventi gastronomici sul quinto quarto. Tra i fondatori della Accademia della Trippa nel 2008 e dell’Accademia della Tradizione nel 2018, nel 2019 è stato insignito del titolo di Commendatore d’Onore della Confraternita d’la Tripa di Moncalieri e dal 2023 fa parte della North American Tripe Association. Sempre disponibile per collaborazioni, interventi e presentazioni sulle mille curiosità legate al tema della trippa, può essere contattato al 345.8532268 o all’indirizzo info@troppatrippa.com.

Giovedì 11 luglio ore 18 Presentazione libro con autore I Blues di e con Jonathan Rizzo. «I Blues di Rizzo come i cori/blues di Kerouac sono da leggere così, senza la pretesa di una presa logica sul senso delle cose, ma con l’ondulazione di chi improvvisa strattonato dalle emozioni, in preda al richiamo sciamanico della memo ria, saltando da un verso all’altro, da una poesia alla successiva, come in un eterno saliscendi che ha per protagonista la vita». (Marco Incardona).

Jonathan Rizzo (Fiesole, 1981) di origini elbane, cresce e studia a Firenze fino alla Laurea magistrale in Scienze storiche. Da lì si trasferisce a Parigi per scrivere il suo primo libro, L’illusione parigina (2016). Poeta e narratore , autore prolifico, con Ensemble ha pubblicato le raccolte poetiche: La giovinezza e altre rose sfiorite (Ensemble, 2018) e Le scarpe del Flâneur (Ensemble, 2020). Questo volume conclude la “Trilogia dell’Innocenza”.

ore 19 Yoga Kundalini con M.Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Venerdì 12 luglio ore 18 Cubania y Tradicion. Boleri, son, cha-cha e danzon magistralmente interpretati dalla voce habanera di Yorka Rios e dal suo quartetto. Cubania y Tradicion è un progetto musicale che nasce con l’intento di promuovere la musica tradizionale cubana ma non solo. Yorka Rios, nata e cresciuta all’Havana, figlia di Raul Rios (storico violinista della Ritmo Oriental, una delle più importanti e popolari orchestre di Charanga) con il quale suona per tre anni nel famoso locale “Floridita”. Vincitrice del XVIII Premio de Habaneras e del premio cultura al Concurso Internacional de canto Mariana de Gonitch, trova a Firenze la sua seconda casa e forma il gruppo Cubania Y Tradicion, col quale incide il disco Mi son entero, ospiti il virtuoso chitarrista argentino Daniel Chazarreta (già con Vinicio Capossela) e il padre Raul Rios col suo violino.

Sabato 13 luglio ore 18 Rodolfo Banchelli – viaggio nella canzone d’Autore; accompagnato da Giuseppe Oliverio (chitarra). Rodolfo Banchelli, cantautore con tre partecipazioni al festival di Sanremo e Collaborazioni che vanno da Dario Fo a Lucio Dalla a Petra Magoni, ballerino di Boogie Woogie e Swing e già campione del mondo di Rock and Roll, in questa serata presenta soprattutto una panoramica in chiave acustica del suo repertorio, con brani di altri autori.

Martedì 16 luglio ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Mercoledì 17 luglio ore 9.30 passeggiata di 45 min Firenze capitale con Indro Neri, che narrerà come il quartiere di San Frediano sia diventato il polo della lavorazione della trippa. Una serie di quattro passeggiate che raccontano le mille curiosità della trippa a Firenze e nel mondo. La partenza delle quattro camminate avverrà alle ore 9:45 dal Giardino della Catena nel Parco delle Cascine di Firenze. La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione tramite messaggio WhatsApp o telefonata al 345.8532268 oppure via email ad info@troppatrippa.com

Giovedì 18 luglio ore 18 coro Unconventionals Singer (Filarmonica Rossini Ef)

ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Venerdì 19 luglio ore 18 Barrio Porteño. Gigi Cardigliano: voce e chitarra; Gabriele Pozzolini: percussioni; Modestino Musico: fisarmonica. Gigi Cardigliano è l’anima di questo progetto. Cantore dalle mille vite, musicista, operaio, attivista politico, amante del mare e della barca a vela raccoglie e assorbe nel suo viaggiare vari linguaggi musicali. Dalle case di calce del Salento, suo luogo natio, ci conduce nelle mille anime del meridione: pizziche, tarantelle, canti alla stisa, di lavoro, di festa e di protesta.

Sabato 20 luglio ore 18 Andrea Vincenti Trio. Andrea Vincenti: voce; Michele Staino: contrabbasso; Vieri Sturlini: chitarra. Da venti anni di scorribande Swing nelle migliori location e relais della toscana, lasciati trascinare nella calda notte dalla voce di Andrea Vincenti Swingtet, avvolto da contrabbassi forsennati, fiati scintillanti, corde tese e tasti dondolanti. Sedotto da fili di perle, frange, bicchieri di rum, vino e un irrefrenabile tip tap di suole navigate al ritmo del jazz.

Martedì 23 luglio ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Mercoledì 24 luglio ore 9.30 passeggiata di 45 min Il lampredotto si mangia solo a Firenze. Indro Neri racconterà la storia dei chioschi di trippai fiore ntini e le loro vicissitudini prima della ripresa economica, seguita da una chiacchierata sui vari metodi di preparazione della trippa nel resto d’Italia e nel mondo. Una serie di quattro passeggiate che raccontano le mille curiosità della trippa a Firenze e nel mondo. La partenza delle quattro camminate avverrà alle ore 9:45 dal Giardino della Catena nel Parco delle Cascine di Firenze. Il percorso si snoderà lungo i viali ombreggiati all’interno del parco. La durata di ciascuna passeggiata è di circa 45 minuti. La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione tramite messaggio WhatsApp o telefonata al 345.8532268 oppure via email ad info@troppatrippa.com

Giovedì 25 luglio ore 18 evento letterario Presentazione I Nottambuli e le loro antologie e progetto collettivo a cura di I Libri di Momprecem

ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Venerdì 26 luglio ore 18 Pé no ChãoMariane Reis: voce e triangolo; Modestino: fisarmonica; Simone Martelli: chitarra; Giovanni: zabumba. Insieme, tre italiani con una cantante bahiana di voce e anima nordestina, fanno battere un pezzettino di cuore del Brasile con tutta la sua gioia e la sua espressività. La proposta è il suono contagiante e autentico della musica etnica del Nord-Est del nei suoi vari generi: baião, xote e xaxado. Il repertorio è quello dei classici dei nostri grandi maestri: Luiz Gonzaga, Dominguinhos e tanti altri noti artisti che hanno arricchito il panorama della musica popolare brasiliana con il tradizionale forró pé-de-serra, ma anche una originale interpretazione dei successi attuali.

Sabato 27 luglio ore 18 Funplugged. Laura Vicini: voce e chitarra; Paolo Amulfi: chitarra. Interpretazioni e riarrangiamenti in versione acustica di brani del repertorio pop, rock, blues e country dagli anni Settanta fino a oggi. Le caratteristiche vocali di Laura, dotata di un timbro caldo e potente, e il modo di suonare di Paolo, pieno e percussivo, rendono particolarmente brillanti i loro concerti riuscendo a coinvolgere il pubblico di qualsiasi età, grazie anche alla versatilità del loro repertorio.

Martedì 30 luglio ore 18 performance teatrale Natureismo: piante e guerra con Cantiere Obraz: performance teatrale presso i giganti verdi e le urban walking alla scoperta di grandi geni con Fiorentini Fantastici, entrambi alla scoperta di nuovi luoghi, tematiche e personaggi. Poi la nuova azione culturale sulla cittadinanza con il progetto “Metropolis – Laboratori Urbani di Democrazia”. Cantiere Obraz è un sistema di produzione e formazione teatrale permanente rivolto a tutti, che ha come obiettivo quello di diffondere la cultura, creare un pubblico consapevole, amante del teatro e della cultura ed educare e insegnare la cooperazione fra esseri umani. L’attività della compagnia, infatti, si muove sotto una duplice spinta: il legame con una tradizione teatrale internazionale di matrice pedagogica russa e un’intensa attività di formazione e produzione teatrale principalmente rivolta alle giovani generazioni.

ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Mercoledì 31 luglio ore 9.30 passeggiata di 45 min Ricette di trippa fiorentine. Durante la camminata Indro Neri illustrerà le ricette tradizionali fiorentine a base di trippa e lampredotto, allargando poi la conversazione alla contaminazione ed alla diffusione delle ricette di trippa nel mondo. Serie di quattro passeggiate che raccontano le mille curiosità della trippa a Firenze e nel mondo. La partenza delle quattro camminate avverrà alle ore 9:45 dal Giardino della Catena nel Parco delle Cascine di Firenze. Il percorso si snoderà lungo i viali ombreggiati all’interno del parco. La durata di ciascuna passeggiata è di circa 45 minuti. La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione tramite messaggio WhatsApp o telefonata al 345.8532268 oppure via email ad info@troppatrippa.com

Giovedì 1 agosto ore 18 presentazione libro Nata ribelle di e con Yvette Samnick, a cura di Matias Mesquita – Associaçao Angolana Njinga Mbande.

ore 19 Yoga Kundalini con M. Giovanna Ferri (Jot Simran Kaur), certificata KRI – Kundalini Researcore Institute

Venerdì 2 agosto ore 18 Cubania y Tradicion. Boleri, son, cha-cha e danzon magistralmente interpretati dalla voce habanera di Yorka Rios e dal suo quartetto. Cubania y Tradicion è un progetto musicale che nasce con l’intento di promuovere la musica tradizionale cubana ma non solo. Yorka Rios, nata e cresciuta all’Havana, figlia di Raul Rios (storico violinista della Ritmo Oriental, una delle più importanti e popolari orchestre di Charanga) con il quale suona per tre anni nel famoso locale “Floridita”. Vincitrice del XVIII Premio de Habaneras e del premio cultura al Concurso Internacional de canto Mariana de Gonitch, trova a Firenze la sua seconda casa e forma il gruppo Cubania Y Tradicion, col quale incide il disco Mi son entero, ospiti il virtuoso chitarrista argentino Daniel Chazarreta (già con Vinicio Capossela) e il padre Raul Rios col suo violino. Un viaggio Musicale nei quartieri più pittoreschi di L’Avana.

Sabato 3 agosto ore 18 Nutshells 90’s Acoustic Tribute. Tributo unplugged alle band della scena “grunge”: Alice in Chains, Nirvana, Pearl jam, Mad season e molte altre band iconiche degli anni 90.

Martedì 6 agosto ore 18 Laboratorio di riciclo artistico – durata 2 ore – Insegnante Simona Dipasquale. Professore ssa di Discipline Grafiche e pittoriche. Il riciclo artistico e la natura come maestra. Si eseguiranno lavori su carta e stoffa di Eco Print botanico dopo la raccolta di elementi vegetali e il loro riconoscimento, e di pittura naturale attraverso la creazione di colori naturali estratti da terre e vegetali.

Mercoledì 7 agosto ore 17:30 Le passeggiate con Ettore Del Bene – I percorsi di Carlo Monni. Aneddoti, storie e ricordi ripercorrendo la carriera e le camminate quotidiane del grande attore.

Giovedì 8 agosto ore 18 Master Class & Reading Le grandi poetesse russe, americane e italiane con Nicoletta Manetti, Sylvia Zanotto e Gabriella Tozzetti. Al flauto Donatella Cheri.

Venerdì 9 agosto ore 18 Pé no ChãoMariane Reis: voce e triangolo; Modestino: fisarmonica; Simone Martelli: chitarra; Giovanni: zabumba. Insieme, tre italiani con una cantante bahiana di voce e anima nordestina, fanno battere un pezzettino di cuore del Brasile con tutta la sua gioia e la sua espressività. La proposta è il suono contagiante e autentico della musica etnica del Nord-Est del nei suoi vari generi: baião, xote e xaxado. Il repertorio è quello dei classici dei nostri grandi maestri: Luiz Gonzaga, Dominguinhos e tanti altri noti artisti che hanno arricchito il panorama della musica popolare brasiliana con il tradizionale forró pé-de-serra, ma anche una originale interpretazione dei successi attuali.

Sabato 10 agosto ore 18 musica live viaggio nella canzone d’Autore con Rodolfo Banchelli e Giuseppe Oliverio.

Martedì 20 agosto ore 18 Laboratorio di riciclo artistico durata 2 ore – Insegnante Simona Dipasquale. Professore ssa di Discipline Grafiche e pittoriche. Il riciclo artistico e la natura come maestra. Si eseguiranno lavori su carta e stoffa di Eco Print botanico dopo la raccolta di elementi vegetali e il loro riconoscimento, e di pittura naturale attraverso la creazione di colori naturali estratti da terre e vegetali.

Mercoledì 21 agosto ore 17:30 Le passeggiate con Ettore Del Bene – I percorsi di Carlo Monni. Aneddoti, storie e ricordi ripercorrendo la carriera e le camminate quotidiane del grande attore.

Giovedì 22 agosto ore 18 incontro Cinema afro. Incontro con il regista Fidelys Dayo e Fred Kuwornu l’attrice Maria de Sousa, a cura di Matias Mesquita – Associaçao Angolana Njinga Mbande.

Venerdì 23 agosto ore 18 Pé no ChãoMariane Reis: voce e triangolo; Modestino: fisarmonica; Simone Martelli: chitarra; Giovanni: zabumba. Insieme, tre italiani con una cantante bahiana di voce e anima nordestina, fanno battere un pezzettino di cuore del Brasile con tutta la sua gioia e la sua espressività. La proposta è il suono contagiante e autentico della musica etnica del Nord-Est del nei suoi vari generi: baião, xote e xaxado. Il repertorio è quello dei classici dei nostri grandi maestri: Luiz Gonzaga, Dominguinhos e tanti altri noti artisti che hanno arricchito il panorama della musica popolare brasiliana con il tradizionale forró pé-de-serra, ma anche una originale interpretazione dei successi attuali.

Sabato 24 agosto ore 18 Mileo-Rimolo Enzo Mileo: chitarra e voce; Pasquale Rimolo: fisarmonica. Musiche popolari invitando tutti a lascarsi trasportare dai ritmi della pizzica, della taranta o delle canzoni ispirate ai temi delle lotte per la libertà. Anche ballando. O cantando. Enzo Mileo cresce con le musiche tradizionali del sud e impara sin da piccolo a suonare la chitarra, dalle pizziche salentine alle note della tradizione lucana passando dalle tarantelle campane. Negli anni, dopo essersi trasferito a Firenze, ha iniziato un lavoro di ricerca sulla musica del meridione italiano dal 1200 ad oggi. È fondatore di varie band, fra quelle storiche, ricordiamo i Two Pisces in Altomare, con Mario Soldato. Attualmente si esibisce in diverse formazioni privilegiando sempre la ricerca sulle tradizioni popolari e la musica etnica senza confini e frontiere di nessun tipo. Pasquale Rimolo si avvicina al mondo della musica all’età di 7 anni, iniziando a suonare l’organetto, attratto dalle melodie tradizionali che il piccolo strumento a mantice è in grado di generare. Ha suonato in tantissime formazioni, dai Medilatina ai Two Pisces, ai Bassamusica, continuando a formarsi con musicisti come Richard Galliano, fisarmonicista di fama internazionale, che lo stimola a “seguire la musica delle sue origini”. Collabora con il folk-singer calabrese Peppe Voltarelli, con l’artista brasiliana Bia Goes, che con l’album “Todo Mundo Quer Dancar Baiao” è stata consacrata come una delle rivelazioni più interessanti della musica popolare brasiliana. Partecipa alla serie TV “Killing Eve”, prodotta da BBC America. Collabora con l’attrice performer Maria Cassi nello spettacolo “Concerto Grande”, con cui suona al Teatro Verdi di Firenze, per la “Notte dei Bambini” della fondazione Meyer. Compagni di viaggio musicali Marco Poggiolesi (chitarra), I Rabarbari. In teatro collabora con la Compagnia Catalyst e la compagnia Interazioni Elementari. Come strumentista partecipa a numerosi festival/rassegne.

Martedì 27 agosto benessere tecniche di rilassamento yoga con Sylvia Zanotto

Mercoledì 28 agosto ore 17:30 Passeggiata Le passeggiate con Ettore Del Bene – I percorsi di Carlo Monni. Aneddoti, storie e ricordi ripercorrendo la carriera e le camminate quotidiane del grande attore di Champ-sur-le-Bisence, come diceva lui.

dalle 18 alle 19.30 Medea: rivisitazione del mito e viaggio intorno alla maternità e alla pace con il contributo di EF24. Performance di poesia danza e butoh

Giovedì 29 agosto ore 17 Presentazione libro Un anno di carta AA. VV. a cura di Andrea Zavagli, JollyRoger Editore. 12 amici quasi per gioco si sono riuniti per affrontare il tempo a modo loro. Nasce così questa raccolta dove ogni mese diventa una scusa per parlare di amore , amicizia, desideri. E non solo. Diversi gli stili, diverse le narrazioni con un unico filo conduttore : l’amore per le parole scritte.

ore 18 Presentazione del libro in musica Come Nijinsky di e con Sylvia Zanotto, Nardini Editore; con l’autrice dialoga l’editore Ennio Bazzoni. Sonorizzazioni: Alex Biagi.

Venerdì 30 agosto ore 18 Barrio Porteño. Gigi Cardigliano: voce e chitarra; Gabriele Pozzolini: percussioni; Modestino Musico: fisarmonica. Gigi Cardigliano è l’anima di questo progetto. Cantore dalle mille vite, musicista, operaio, attivista politico, amante del mare e della barca a vela raccoglie e assorbe nel suo viaggiare vari linguaggi musicali. Dalle case di calce del Salento, suo luogo natio, ci conduce nelle mille anime del meridione: pizziche, tarantelle, canti alla stisa, di lavoro, di festa e di protesta.

Sabato 31 agosto ore 18 musica dal vivo (da definire)

Martedì 3 settembre ore 9:30 Benessere Tecniche di rilassamento yoga con Sylvia Zanotto

Mercoledì 4 settembre ore 9:30 Benessere Tecniche di rilassamento yoga con Sylvia Zanotto

ore 18 Laboratorio di poesia danza Medea: rivisitazione del mito e viaggio intorno alla maternità e alla pace con il contributo di EF24

Giovedì 5 settembre ore 17:30 Passeggiata Le passeggiate con Ettore Del Bene – I percorsi di Carlo Monni. Aneddoti, storie e ricordi ripercorrendo la carriera e le camminate quotidiane del grande attore.

ore 18 Performance finale del laboratoriodi poesia danza Medea: rivisitazione del mito e viaggio intorno alla maternità e alla pace con il contributo di EF24

Venerdì 6 settembre ore 18 Pé no ChãoMariane Reis: voce e triangolo; Modestino: fisarmonica; Simone Martelli: chitarra; Giovanni: zabumba. Insieme, tre italiani con una cantante bahiana di voce e anima nordestina, fanno battere un pezzettino di cuore del Brasile con tutta la sua gioia e la sua espressività. La proposta è il suono contagiante e autentico della musica etnica del Nord-Est del nei suoi vari generi: baião, xote e xaxado. Il repertorio è quello dei classici dei nostri grandi maestri: Luiz Gonzaga, Dominguinhos e tanti altri noti artisti che hanno arricchito il panorama della musica popolare brasiliana con il tradizionale forró pé-de-serra, ma anche una originale interpretazione dei successi attuali.

Sabato 7 settembre ore 18 Festa della rificolona e gran concerto di chiusura. Musica e spettacoli per finire in bellezza celebrando la festa cara ai fiorentini, soprattutto se bambini.



0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments