14 Ottobre 2015 • 5 commenti

Weekend al Museo Stibbert

Con i bambiniEventi

Se il prossimo fine settimana dovesse essere brutto tempo e volete un’idea di come trascorrere qualche ora, vi segnalo questa bella iniziativa che si tiene al Museo Stibbert.

Ci saranno visite guidate al Museo a prezzo scontato per ammirare le opere raccolte negli anni dal noto collezionista e viaggiatore Frederick Stibbert, amante soprattutto di tutto ciò che era “esotico”: belli gli oggetti del mondo asiatico e impressionante la sala delle armature (ricordo ancora quanto mi emozionai da bambina!).

Museo_Stibbert_FirenzeCredits: https://www.flickr.com/photos/rkimberly/4304098011/

Il weekend #Stibbertinart prevede molto di più, a cominciare da alcuni laboratori per bambini (età consigliata dai 5 anni in sù).

Nella bella limonaia del museo ci saranno workshop dedicati all’artigianato, dove ci saranno anche stand per acquistare prodotti tipici fatti a mano.

Se dovesse venirvi fame sappiate che c’è una zona ristoro con la possibilità di fare il brunch domenicale.

Schermata 10-2457310 alle 10.20.53

17/18 ottobre, performance artistiche, visite guidate e market al Museo Stibbert

Il Museo Stibbert è uno dei fiori all’occhiello del Polo Museale fiorentino, realizzato dall’architetto Giuseppe Poggi in stile neoclassico, decorata da stucchi ornamentali, sculture e fontane scenografiche. Tutt’attorno è circondato dal grande parco all’inglese con tempietti, grotte e giochi d’acqua, che la rendono una location unica e prestigiosa.

Sabato 17 Ottobre
Alle ore 11.00 e alle ore 16.00 Visite guidate Museo Stibbert.
Alle ore 15.00 Laboratorio per bambini “Un museo da favola” Destinazione Giappone: un fantastico viaggio nelle sale giapponesi del museo attraverso il racconto di alcune fiabe.
Alle ore 17 è previsto uno spettacolo di giocoleria a cura del Circo Tascabile.
Alle 18.30 perfomance a cura della compagnia Brick 24/7 : stare svegli 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ascoltare il corpo nella stagione autunnale regalare all’anima profondità, leggerezza e sogni.
A seguire djset di Michael Byrne con la sua selezione contemporanea e allo stesso tempo retrospettiva di musica soul, funk, fino alla deriva elettronica.

Domenica 18 Ottobre
Alle ore 10,30 e alle ore 11.30 Visite guidate Museo Stibbert
Alle ore 11,30 Laboratorio per bambini “Istruzioni per l’uso” Giochi e curiosità per ricordare il museo.
Alle ore 13 ci sarà il brunch, accompagnato dal djset funky ed elettro rock di Carlo Diggei. Il punto food&drink sarà aperto per tutti e due i giorni.
Alle ore 15,30 Laboratorio per bambini “Se fossi un cavaliere?” In una cornice da favola i bambini vivranno un’esperienza unica: diventare cavaliere!”
Alle 18, performance del collettivo artistico Il Gatta Rossa che, attraverso la pittura e le video installazioni, racconteranno la propria esperienza artistica, volta a mettere in discussione la percezione e la presa di consapevolezza della relazione tra lo spazio il pubblico e le opere.

Per i laboratori l’età consigliata è 5/11 anni,
su prenotazione a info.heyart@gmail.com
Tel. 3338622307

Per info:
Info.heyart@gmail.com
3471271339
3338622307

Parco_stibbert,_tempio_egizio_04

http://www.museostibbert.it



0 0 votes
Article Rating
5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Elisa
5 anni fa

Ciao bella
Volevo lasciarti un feedback su questo evento, a cui ho partecipato domenica. .
Per email sono stati molto veloci nella risposta poi una volta arrivati purtroppo è stato molto deludente.
Colpa mia forse ma io avevo capito che anche la visita guidata era per bambini ( e non credo solo io perché era pieno di bambini) forse avevo messo insieme le due cose laboratorio bambini e visita.
E che scortesia nel dire ” no non è assolutamente per bambini….” con un modo e faccia…..scusa eh se siamo venuti mi potevate avvisare per mail quando ho specificato pure l’età!
Comunque ormai ci siamo, partecipiamo magari proprio perché ci sono metà dei partecipanti bambini faranno qualcosa di un po più “adatto”.
Zero, linguaggio aulico a malapena comprensibile da un adulto e troppa troppa gente, che non entrava nelle stanze mentre la guida spiegava e non vedevi di cosa parlava.
Cazziatoni inauditi a chi sgarrava (per sbaglio sfiorava un oggetto, o usava flash) veramente senza parole.

Scusa la lunghezza del commento.
Bacio

pat
pat
5 anni fa

Ma se quando i turisti, soprattutto se americani, sfiorano una statua o fanno partire un flash scatta la lapidazione da parte dei fiorentini. Se poi un fiorentino sfiora statue e scatta foto col flash dove è vietato non si deve prendere cazziatoni? Oh santa pace. A parte che se tocchi una copia di nessun valore si sfalda come una pasta frolla. Ai fiorentini tutto è concesso. Ma ho capito perché. Perché da piccoli vi dicono che tutto quello che vedete è vostro. Quindi, è vostro e lo potete toccare, rovinare. Tanto è vostro.

Elisa
5 anni fa

Pat
Hai frainteso non ho assolutamente detto che ai fiorentini deve essere permesso di toccare le statue, zero proprio, ma convieni con me che c’è modo e modo di dire le cose… e si torna li, 40 persone in una stanza che ne conterrebbe 10 anche per sbaglio sfiori qualcosa. . Nessuno si è messo a abbracciare le statue, ma ti dico che non esiste rispondere come è stato risposto.

Elisa

Pat
Pat
5 anni fa

Sui metodi e sul modo di parlare e sul modo di organizzare le cose a Firenze si sa come funziona, purtroppo. Modi bruschi e disorganizzazione sono alla base. Però, se il visitatore scatta foto col flash dove non si può o varca confini che non si devono varcare, il rimprovero ci sta.